Attualità Catania

Covid, plasma iperimmune funziona nei pazienti non molto gravi

La terapia funziona se attuata con grande celerità

Covid, «Il plasma iperimmune funziona nei pazienti non molto gravi»

Catania - Il plasma iperimmune funziona, ma in particolare è benefico in quei malati che non hanno sintomi gravi che portano all'intubazione in Rianimazione. Lo conferma anche la dott. Daniela Di Stefano, primaria della Terapia intensiva del Garibaldi centro, presidio dove con il plasma dei guariti sono stati trattati finora 13 pazienti. Purtroppo la primaria aggiunge che non in tutte le situazioni si riesce a tirare fuori il paziente dall'emergenza e tutto dipende dallo stato di salute del paziente quando viene trattato.

Ci sono buoni risultati quando viene somministrato nelle prime fasi della malattia, quando cioè la polmonite è ancora moderatamente grave. Nelle fasi più avanzate, invece, quando ormai la compromissione delle funzionalità d’organo è troppo avanti e quando la polmonite ha praticamente distrutto i polmoni del paziente a quel punto gli effetti benefici sono difficili ad aversi.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1605517077-3-bapr-arca.gif