Attualità La revisione del venerdì

Covid Italia, via il rosso: verso la nuova mappa dei colori

Più conferme che novità nella prossima cabina di regia: Paese sostanzialmente bicolore e spaccato a metà tra Nord e Sud

  • Covid Italia, via il rosso: verso la nuova mappa dei colori
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2021/1619687958-covid-italia-via-il-rosso-verso-la-nuova-mappa-dei-colori-1-500.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2021/1619687958-covid-italia-via-il-rosso-verso-la-nuova-mappa-dei-colori-2-500.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2021/covid-italia-via-il-rosso-verso-la-nuova-mappa-dei-colori-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2021/1619687958-covid-italia-via-il-rosso-verso-la-nuova-mappa-dei-colori-1-280.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2021/1619687958-covid-italia-via-il-rosso-verso-la-nuova-mappa-dei-colori-2-280.jpg

 Ragusa - Il giallo sarà anche la prossima settimana il colore dominante della cartina geografica italiana, con l’arancione ai due estremi: alle 15 regioni già passate in questa fascia con minori restrizioni (ristoranti e bar con tavoli all’aperto a pranzo e a cena; ingresso consentito in cinema, teatri e musei sia pure con capienza limitata, spostamenti liberi verso altre zone gialle) si aggiungerà quasi sicuramente la Puglia. Il monitoraggio settimanale del venerdì arriva troppo presto per valutare gli effetti delle riaperture scattate il 26 aprile sull’indice Rt che misura la velocità del contagio, attualmente a 0,81.

Le tre mappe che pubblichiamo riportano rispettivamente, con le gradazioni di colore: 1) i nuovi casi assoluti registrati in ogni regione negli ultimi 7 giorni; 2) i nuovi casi in relazione agli abitanti; 3) la percentuale di positivi in rapporto ai tamponi e alle persone testate. Sicilia, Calabria, e Basilicata dovrebbero restare in arancione. La Valle d’Aosta, promossa lunedì in arancione, viaggia sui 254 a settimana e potrebbe tornare subito in lockdown. La Sardegna, al momento l’unica regione in rosso, potrebbe invece uscirvi se manterrà l’Rt sotto quota 1,25. In sostanza, il Paese potrebbe cominciare maggio senza più neanche un territorio in area rossa e confermando la divisione Nord/Sud (in entrambi i casi con la sola eccezione della Valle d’Aosta).


© Riproduzione riservata