Attualità LONDRA

Covid: Gb riapre le scuole, ma con test e mascherine

https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/03-01-2022/1641210305--news-ragusa.jpg&size=757x500c0 Covid: Gb riapre le scuole, ma con test e mascherine

LONDRA, 03 GEN Riapertura post natalizia delle scuole confermata nel Regno Unito dai prossimi giorni, malgrado i contagi Covid alimentati dalla nuova variante Omicron, ma con un rafforzamento dei protocolli di cautela sanitaria per i ragazzi: lo ribadisce oggi il governo di Boris Johnson per bocca del ministro dell'Istruzione, Nadhim Zahawi, precisando che anche in Inghilterra di gran lunga la maggiore nazione del Regno sarà introdotto non solo il già annunciato obbligo di mascherina in aula per gli studenti di medie e superiori, ma anche quello di un test negativo per rientrare dalle vacanze e d'un doppio tampone settimanale di controllo per tutti.
    Zahawi ha sottolineato che l'imposizione delle mascherine a lezione resterà peraltro in vigore solo "il tempo strettamente necessario", con scadenza al momento fissata al 26 gennaio. E che i kit per i test verranno forniti gratuitamente ai vari istituti. La mascherina era già prevista, al pari dei tamponi, nelle scuole di Scozia e Irlanda del Nord, dove su sanità e istruzione decidono i governi locali regionali, mentre in Galles scatteranno pure alla ripresa del dopo Natale con la sola differenza che i test settimanali saranno 3.
    Il governo Johnson ha anticipato che la revisione delle regole generali sull'emergenza Covid, attesa in settimana, non comporterà neppure ora la reintroduzione di alcuna nuova restrizione modello lockdown, poiché gli ultimi dati "non lo giustificano": visto il calo dei casi complessivi registrato ieri (sia pure a quota 137.000 circa) e il contenimento dei morti, a fronte di un numero di vaccini salito a circa 35 milioni di terze dosi booster già somministrate e a un totale di ricoveri in aumento, ma per ora lontano dai picchi della prima ondata della pandemia. (ANSA).
   


© Riproduzione riservata