Attualità Vaccini

Covid Sicilia, oltre 2.500 terze dosi iniettate a 20enni, 100mila in tutto

E più di un milione non ha neanche la prima: i numeri della nuova campagna vaccinale

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/11-11-2021/covid-sicilia-oltre-2-500-terze-dosi-iniettate-a-20enni-100mila-in-tutto-500.jpg Covid Sicilia, oltre 2.500 terze dosi iniettate a 20enni, 100mila in tutto

 Ragusa - Sulla piattaforma governativa dei vaccini Covid aggiornata ad oggi, la Sicilia risulta aver inoculato finora quasi 104mila richiami “booster”, oltre metà dei quali (circa 60mila) a cittadini dai 70 anni in su. La maggior parte (41mila) è andata agli over 80, il 12% circa del totale chiamato a raccolta. L’altra metà delle terze dosi è stata distribuita dai 59 anni in giù, di cui 2.568 iniettate anche nel target 20-29 anni. Sono i soggetti “senza età”, rientranti come il personale sanitario in una categoria anagraficamente trasversale, in questo caso quella dei super fragili.

Al momento la prenotazione è aperta a ogni ultra 60enne ma è imminente l’avvio per gli ultra 40enni: il tutto, quando – sulla medesima piattaforma – sull’Isola figurano senza la prima dose ancora: 66.117 over 80, 72.937 over 70, 108.327 over 60, 154.284 over 50, 170.585 over 40, 165.998 over 30, 143.073 over 20 e 153.533 over 12. Nel complesso, oltre un milione e 34mila di siciliani in target completamente scoperti, separati da 0 a 3 dosi di vaccino con un numero crescente di conterranei. Un gap che rischia di creare così due Sicilie, una immunizzata e l’altra no, a condividere lo stesso territorio.


© Riproduzione riservata