Attualità La nuova mutazione

Covid, variante delta in Sicilia: primo caso in una ragazza agrigentina

La 20enne, asintomatica, è in isolamento domiciliare: è arrivata 10 giorni fa con un volo dal Regno Unito

La 20enne, asintomatica, è isolata a casa: è arrivata 10 giorni fa con un volo dal Regno Unito

 Agrigento - Primo caso di variante delta in una giovane siciliana della provincia di Agrigento, giunta circa dieci giorni fa a bordo di un volo proveniente dalla Gran Bretagna: la mutazione Covid è stata sequenziata dal laboratorio di riferimento regionale del Policlinico di Palermo, guidato dal professore Fabio Tramuto, che martedì aveva trovato la delta anche su dieci migranti del Bangladesh isolati in una nave quarantena a Lampedusa.

Ora come allora, ribadisce che non c’è alcun allarme: "In un contesto globale è assolutamente normale che anche in Sicilia possano circolare varianti che altrove stanno diventando prevalenti, come è già successo per quella inglese. Questo ci deve spingere ad accelerare sulle vaccinazioni: è accertato che la doppia sia efficace sulle varianti e consenta di arrestare la catena di trasmissione da persona a persona, che dà origine alle mutazioni. Inoltre è necessario continuare a mantenere le misure di sicurezza come il distanziamento e la mascherina, visto che ancora non abbiamo raggiunto l'immunità di gregge".

Tutti i contatti stretti della ventenne al momento sono risultati negativi al tampone molecolare, che dovrà comunque essere ripetuto nei prossimi giorni. La ragazza è asintomatica e si trova in isolamento domiciliare. La variante delta, detta anche "ex indiana", sta mettendo a rischio le riaperture in Paesi come l'Inghilterra che aveva scelto la strategia di vaccinare tutti con prima dose prima di procedere con il completamento del ciclo.


© Riproduzione riservata