Attualità

Cucciolo di volpe rimesso in libertà dai volontari del Wwf

https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/11-08-2022/1660228208--news-ragusa.jpg&size=879x500c0 Cucciolo di volpe rimesso in libertà dai volontari del Wwf

SANTA CATERINA VILLARMOSA, 11 AGO Liberato a Santa Caterina Villarmosa, in provincia di Caltanissetta, un giovane esemplare di volpe che era stato rinvenuto in condizioni di difficoltà da un cittadino. Il cucciolone è stato preso in cura dai volontari del Wwf Sicilia Centrale e condotto per una visita da Andrea Cortese, medico veterinario di Caltanissetta. Dopo essere stato rifocillato ed alimentato e si è immediatamente rimesso in forze. Date le buone condizioni generali di salute, è stato subito dopo liberato nelle campagne prossime alla Riserva Naturale integrale geologica "Contrada Scaleri", gestita dal Libero Consorzio comunale di Caltanissetta.
    La liberazione è stata immortalata in un video (YouTube: https://youtu.be/ZGs89RvKK6c) realizzato nell'ambito del Progetto SI.V.A.N.N. (Sistema di Vigilanza delle Aree Naturali Nissene), sostenuto da Fondazione con il Sud, del quale sono partner il Libero Consorzio di Caltanissetta e le associazioni Movi di Caltanissetta e Real Dream di San Cataldo. Il Progetto SI.V.A.N.N. che include anche la Riserva naturale "Lago Soprano" di Serradifalco si prefigge di mettere in campo azioni tendenti a riaffermare la legalità ambientale concorrendo al perseguimento delle finalità generali di tutela della biodiversità e del patrimonio naturale, tra cui azioni di tutela e salvaguardia diretta dell'ambiente e degli animali attraverso l'organizzazione di appositi servizi di vigilanza e perlustrazione. "Abbiamo scelto la Riserva di Contrada Scaleri perché è un'area protetta di grande valore scientifico spiega Ennio Bonfanti, presidente di Wwf Sicilia centrale confinante con un'altra area naturalisticamente importante e riconosciuta come sito di importanza comunitaria: si tratta del 'Torrente Vaccarizzo', sempre in territorio del Comune di Santa Caterina Villarmosa". (ANSA).
   


© Riproduzione riservata