Attualità

Digitale: Armao, con Piano triennale Sicilia all'avanguardia

https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/24-06-2022/1656073813--news-ragusa.jpg&size=NANx500c0 Digitale: Armao, con Piano triennale Sicilia all'avanguardia

PALERMO, 24 GIU La Sicilia accelera sulla Coesione Digitale e guarda al futuro: Banda Ultra Larga, Cloud, Cybersecurity, Sicilyworking. Sono questi gli obiettivi delineati dal vice presidente della Regione e assessore all'Economia Gaetano Armao, nel corso della presentazione del "Piano triennale della transizione digitale 20212023" presentato oggi a Palermo e che vede la Sicilia come la regione del Mediterreneo più infrastrutturata.
    "Con il piano di transizione digitale che stiamo presentando ha sottolineato Armao , ci poniamo l'obiettivo di rafforzare il percorso proficuamente intrapreso dalla Regione, che troppi ritardi aveva maturato in passato, nella convinzione che la digitalizzazione, da appuntamento ineludibile per la modernizzazione della Sicilia, sia divenuta un'opportunità colta, ma da rendere adesso alla portata di ogni siciliano".
    "Questa dinamica ha aggiunto il vice presidente della Regione costituisce non solo una precondizione per lo sviluppo, ma anche una forte spinta per l'innovazione, il rafforzamento delle relazioni economiche, la riconversione della pubblica amministrazione regionale e locale, la riqualificazione dei servizi sanitari, la trasformazione del turismo e della fruizione dei beni culturali, il sostegno alla transizione digitale e l'innovazione del sistema produttivo attraverso stimoli agli investimenti in tecnologie all'avanguardia e 4.0, ricerca, sviluppo e innovazione, cybersecurity".
    "Per un'isola confine d'Europa, connotata da un marcato ritardo di sviluppo e sottoposta ad una crescente emigrazione di giovani diplomati e laureati (brain drain) ha concluso Armao il digitale offre più di ogni altra politica d'innovazione, un'immensa e crescente libertà di creare la realtà che ci circonda, offrendo alla Sicilia quel decisivo riscatto perseguito dallo Statuto autonomistico". (ANSA).
   


© Riproduzione riservata