Attualità Canicattini Bagni

Fanno la festa della cresima e rischiano di mandare in rosso il paesino

Si fa festa e ci si contagia tutti, fino a far diventare zona rossa il paese

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/31-05-2021/fanno-la-festa-della-cresima-e-rischiano-di-mandare-in-rosso-il-paesino-500.jpg Fanno la festa della cresima e rischiano di mandare in rosso il paesino

Canicattini Bagni - Le cresime, e le feste delle cresime, rischiano di mandare in rosso Canicattini Bagni. Trenta positivi e 37 persone in isolamento. Sono questi i dati sulla pandemia da Covid-19 a Canicattini Bagni, nel siracusano, la zona rossa sembra essere dietro l'angolo. Intanto, la sindaca Marilena Miceli ha emesso una ordinanza con cui ha sospeso le attività in presenza di tutte le scuole pubbliche di ogni ordine e grado e ha interdetto l'ingresso al pubblico negli uffici comunali. Inoltre, nel centro che conta poco più di 6600 abitanti le misure restrittive prevedono anche il divieto di consumare cibi e bevande all'aperto, oltre a quello di stazionamento e di assembramento nelle aree e piazze pubbliche.

Il virus sarebbe tornato a fare registrare numeri che sono di poco sotto la soglia limite per la zona rossa, in seguito ai festeggiamenti per le cresime. Le funzioni religiose si sarebbero svolte nel rispetto delle regole previste e anche il rinfresco in questione, in realtà, avrebbe visto
solo la presenza di familiari stretti del festeggiato: genitori, nonni e zii paterni e materni. Il cluster iniziale è stato scoperto per caso, due giorni dopo, quando la nonna del cresimato è stata sottoposta a un tampone - che ha dato esito positivo - in ospedale dove avrebbe dovuto effettuare un controllo specialistico. Da lì la ricostruzione della rete dei contatti avuti. Al momento, sono quattro i positivi le cui condizioni - dovute anche a patologie pregresse - hanno richiesto il ricovero ospedaliero.


© Riproduzione riservata