Attualità Ricetta

Gelo di anguria o di “Mellone”, la ricetta tipica del dolce di Sicilia

Come tante altre ricette tradizionali, la ricetta de gelo di anguria ha molte varianti, scopriamo la ricetta

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/18-08-2022/gelo-di-anguria-o-di-mellone-la-ricetta-tipica-del-dolce-di-sicilia-500.jpg Gelo di anguria o di “ Mellone” , la ricetta tipica del dolce di Si

Il gelo di anguria, o gelu di muluni nasce in Sicilia dove viene preparato tradizionalmente il giorno di Ferragosto. Delicato e leggero è molto consumato dai siciliani durante l’afosa estate siciliana.
Il Gelo di anguria o cocomero, noto anche come gelo di mellone, è un dolce facile e veloce da fare, perché richiede una brevissima cottura e pochi di ingredienti. La parola mellone deriva proprio dall’italianizzazione di muluni, anguria in dialetto siciliano.
Come tante altre ricette tradizionali, ha molte varianti. Potete infatti decorare il gelo di cocomero con nocciole, cioccolato fondente, pistacchi e tutto quello che vi piace di più, per una presentazione in grande stile. Io per decorare il gelo di anguria, utilizzo cannella, granella di pistacchio e polvere di arancia essiccata.

Vediamo insieme come si prepara il gelo di anguria o di “ Mellone” , la ricetta tipica del dolce di Sicilia
Ingredienti per 6/8 stampini
1.5 kg di anguria o cocomero, un litro di succo di anguria
200 g Zucchero semolato
90 g Amido di mais (maizena)
Gocce di cioccolato qb
granella di pistacchi qb

Come preparare il gelo di anguria o (mellone) 
- Per prima cosa scegliete un anguria che sia dolce e non troppo matura, denocciolatela accertandovi che non ci siano semi.
- Inserite la polpa di anguria (ripeto che deve essere matura e dolce) in un mixer e frullatela. Passate la purea di frutta che avrete ottenuto attraverso le maglie di un colino, in modo da poter ricavare solo il succo.
- In un pentolino, meglio se di alluminio mischiate l’amido di mais allo zucchero semolato.
- Versate gradualmente in questo composto il succo di anguria filtrato e mescolate
- Lasciate addensare sul fuoco dolce, poi versate in stampi monoporzione, ad esempio di terracotta o al silicone.
- Lasciate raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigo, meglio se per mezza giornata.
- Rovesciate il gelo e decorate, se vi va, con gocce di cioccolato e granella.

Conservazione
Questo dolcetto fresco e leggero si conserva per massimo 1-2 giorni in frigorifero, ben coperto dalla pellicola trasparente a contatto.
Sconsiglio la congelazione in freezer per non alterarne la consistenza.
Non aggiungete gocce di cioccolato nella crema perchè essendo calda andrebbero a sciogliersi e rovinare il gelo di melone.
Aggiungete sempre l’amido di mais nel liquido freddo e non caldo altrimenti si formeranno grumi.


© Riproduzione riservata