Attualità Ragusa

Il colonnello Gagliano stroncato dal Covid

Era ricoverato all'ospedale di Modena. Aveva 57 anni

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/08-12-2021/il-colonnelo-gagliano-stroncato-dal-covid-500.jpg Il colonnelo Gagliano stroncato dal Covid

Ragusa - Era stato comandante provinciale dei carabinieri di Ragusa dal 2011 al 2014 il colonnello Salvatore Gagliano, catanese, nativo di Mirabella Imbaccari. Oggi, dall'ospedale di Modena, dove era ricoverato per Covid, è giunta notizia della sua morte. 

Gagliano era capo di Stato Maggiore del Comando Interregionale “Culqualber” di Messina. Aveva 57 anni. Sposato, lascia tre figli, che vivono a Bari. 

La biografia del colonnello Salvatore Gagliano
Nato 22/09/1963 a Mirabella Imbaccari
Comandante plotone 10° battaglione Napoli 1984-1986
Comandante nucleo operativo Lecce 1986-1987
Poi corso alla scuola ufficiali
Poi Istruttore scuola Iglesias 1990 1992
Comandante nucleo op.vo e radiomobile con. CC Bianco (RC) 1992-1994
Cte squadrone eliportato cacciatori di Calabria 1994-1995 
Nucleo investigativo RC 1995-1997
Comp. CC Lucera (FG) 1997-2001
Capo sezione disciplina alla legione di Bari 2001-2004
Cte cp. CC Bari centro2004-2008
Cte reparto operativo Lecce 2008-2011
Cte prov. CC Ragusa 2011-2014
Cte scuola Reggio Calabria 2014-2015
Cte prov. CC Crotone 2015-2017
Fino a oggi capo di Stato Maggiore del comando interregionale Culqualber di Messina. 
 


© Riproduzione riservata