Attualità Vittoria

In Sicilia l'asilo diventa casa. Premio per Giuseppina Grasso Cannizzo

Con questo progetto Maria Giuseppina Grasso Cannizzo si aggiudica il Premio Italiano di Architettura 2021

In Sicilia l'asilo diventa casa. Premio per Giuseppina Grasso Cannizzo

Vittoria - Il miglior edificio realizzato negli ultimi tre anni? E' una casa in un vecchio asilo siciliano. A Mazzarrone, in provincia di Catania, al confine col ragusano. Con questo progetto Maria Giuseppina Grasso Cannizzo si aggiudica il Premio Italiano di Architettura 2021. 

Il Premio, che si svolge ad anni alterni tra Roma e Milano, intende valorizzare l’architettura italiana attraverso la promozione di opere realizzate da progettisti italiani o attivi in Italia il cui impegno è rivolto all’innovazione, alla qualità del progetto e al ruolo sociale dell’architettura.

Il Premio per il miglior edificio realizzato negli ultimi tre anni è stato assegnato a Maria Giuseppina Grasso Cannizzo per il progetto LCM 2018 / CASA-ASILO (Mazzarone, Catania, 2018), con il quale ha dato una nuova funzione residenziale a un vecchio asilo. La giuria era composta fra gli altri da Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano; Lorenza Baroncelli, Direttore artistico di Triennale Milano; Giovanna Melandri, Presidente della Fondazione MAXXI. 

L'architetta vittoriese Grasso Cannizzo ha saputo "intuire le qualità di un edificio anonimo, reinterpretandolo in una sapiente orchestrazione di interventi, puntuali, discreti, non appariscenti. 


© Riproduzione riservata