Attualità

'L'ingegnere di Babele', omaggio a Bufalino a 25 anni morte

'L'ingegnere di Babele', omaggio a Bufalino a 25 anni morte

PALERMO, 22 SET Teatro, fotografia, arte, filmati e naturalmente letteratura. Linguaggi diversi nell'era della mutazione: la parola nelle sue sfaccettature artistiche, visive, rappresentative, musicali e il suo destino in un mondo in continua evoluzione. La Fondazione Bufalino di Comiso lancia la manifestazione "L'ingegnere di Babele", un programma culturale, dal 25 settembre al 13 novembre, nel venticinquesimo dalla morte dello scrittore.
    Mutuando il titolo di un racconto dello stesso Bufalino contenuto nella sua raccolta "L'uomo invaso", con "L'ingegnere di Babele" la Fondazione vuole indagare i diversi ambiti e le loro collegate contaminazioni.
    Si inizia sabato prossimo alle 21 nel cortile della Fondazione, con la prima dello spettacolo teatrale "Museo d'ombre. Reloaded", tratto dall'opera omonima di Gesualdo Bufalino. La manifestazione "L'ingegnere di Babele" gode del contributo del Comune di Comiso, dall'Assemblea Regionale Siciliana e dall'assessorato regionale ai Beni culturali e all'Identità siciliana.
    Il secondo appuntamento, "Mondi lontanissimi" si svolgerà il 3 ottobre, un concerto spettacolo eseguito dall'ensemble "Omaggio a Franco Battiato". Il 6 ottobre è in programma la presentazione e proiezione del film documentario, "La storia vergognosa" (2020), scritto e diretto da Nella Condorelli. Un film sulla grande emigrazione italiana in America tra il 1876 e il 1925. Il 16 ottobre, alle 17,30, si terranno la presentazione dell'edizione speciale illustrata, "Argo il cieco" di Bufalino, a cura di Nunzio Zago e i dipinti di Giovanni La Cognata; a seguire si inaugurerà la mostra delle tavole di La Cognata che corredano l'edizione pubblicata in 500 copie dalla Fondazione Bufalino.
    Il 17 ottobre, alle 17,30, per il Settecentenario della morte di Dante Alighieri, si terrà la presentazione della cartella d'arte, "Il mare inesistente. Da Bufalino a Dante", con un testo dello scrittore comisano.
    "L'ingegnere di Babele" dedicherà inoltre una tre giorni, dal 22 al 24 ottobre, alla poesia. "Stazione poesia. Versi in transito". Il 13 novembre, "Sorrisi alla Noce" sarà dedicato alla grande amicizia di Gesualdo Bufalino e Leonardo Sciascia. A ricordarli saranno le fotografie scattate da Nino Catalano.
    (ANSA).
   


© Riproduzione riservata