Attualità Storie

Lascia marito e 3 figli in Sicilia per guidare l’autobus a Milano

Emanuela Russo: “Erano tutti felicissimi”

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-05-2022/lascia-marito-e-3-figli-in-sicilia-per-guidare-l-autobus-a-milano-500.jpg Emanuela Russo: “Erano tutti felicissimi”

 Milano - «Mi piace l’adrenalina di guidare un bus di 12 metri in centro città, qui mi sento finalmente realizzata - sostiene Emanuela Russo, 44 anni, da gennaio conducente degli autobus milanesi Atm -, anche se mi manca preparare la colazione alla mia bimba, portarla a scuola, aiutarla a fare i compiti, l’azienda di trasporti milanese.

Si perché, come racconta il Corriere della sera che l’ha intervistata, per realizzare il suo sogno Emanuela ha lasciato a Catania – sua città natale – marito e 3 figli: Chanel, Hantony e Christian di 7, 22 e 26 anni. «Fin da piccola desidero stare al volante di un mezzo pesante - dice -, mio papà era autotrasportatore: ricordo le notti in viaggio con lui, i tir colorati».

Fino al 2012 faceva l’agente immobiliare, ma per crisi è stata licenziata e «nonostante avessi le patenti necessarie - racconta -, non riuscivo a trovare lavoro come autista in Sicilia». Prima di candidarsi alla ricerca di personale di Atm «ne ho parlato a casa - aggiunge -, tutti mi hanno detto di fare ciò che mi rende felice, che sono contentissimi se lo sono anche io». Così s’trasferita da sola nel capoluogo meneghino al Nord.

«Condivido un appartamento con un’infermiera – continua Emanuela -, alle pareti ho appeso i disegni della mia piccola, mi manda messaggi e letterine». Il progetto, però, è di riunire la famiglia a Milano tra qualche mese: «Mio marito è nell’esercito e chiederà il trasferimento, Hantony invece completerà gli studi alla Iulm». La festa della mamma l’hanno festeggiata in video call.


© Riproduzione riservata