Attualità Roma

Lucia Annunziata lascia la Rai

«Non ci sono le condizioni per una collaborazione»

https://www.ragusanews.com/immagini_articoli/25-05-2023/lucia-annunziata-lascia-la-rai-500.jpg Lucia Annunziata lascia la Rai


 Roma - Lucia Annunziata si è dimessa dalla Rai. La giornalista, nell'azienda di viale Mazzini dal 1996, avrebbe comunicato le dimissioni all'ad Roberto Sergio proprio nel giorno in cui il cda ha approvato le nuove nomine. L'addio di Annunziata segue quello di Fabio Fazio, passato a Discovery insieme a Luciana Littizzetto.

«Arrivo a questa scelta senza nessuna lamentela personale: giudicherete voi, ora che ne avete la responsabilità, il lavoro che ho fatto in questi anni». Lo scrive Lucia Annunziata nella lettera inviata ai vertici della Rai, in cui annuncia le «dimissioni irrevocabili».

«Vi arrivo perché non condivido nulla dell'operato dell'attuale governo, né sui contenuti, né sui metodi - aggiunge -. In particolare non condivido le modalità dell'intervento sulla Rai. Riconoscere questa distanza è da parte mia un atto di serietà nei confronti dell'azienda che vi apprestare a governare. Non ci sono le condizioni per una collaborazione dunque».

«Vi scrivo per comunicare le mie dimissioni. Dimissioni irrevocabili». Comincia così la lettera, che l'Ansa ha potuto leggere, inviata ai vertici Rai da Lucia Annunziata. «Arrivo a questa scelta senza nessuna lamentela personale - prosegue - giudicherete voi, ora che ne avete la responsabilità, il lavoro che ho fatto in questi anni. Vi arrivo perché non condivido nulla dell'operato dell'attuale governo, né sui contenuti, né sui metodi - aggiunge -. In particolare non condivido le modalità dell'intervento sulla Rai. Riconoscere questa distanza è da parte mia un atto di serietà nei confronti dell'azienda che vi apprestate a governare. Non ci sono le condizioni per una collaborazione dunque». «E d'altre parte non intendo avviarmi sulla strada di una permanente conflittualità interna sul lavoro - sottolinea ancora la giornalista -. Spero che queste righe vengano accolte con la stessa serietà da parte vostra. In attesa di indicazioni su se e come concludere la stagione in corso (sul calendario è fine giugno), vi auguro buon lavoro».

«Vi scrivo per comunicare le mie dimissioni. Dimissioni irrevocabili». Comincia così la lettera, che l'Ansa ha potuto leggere, inviata ai vertici Rai da Lucia Annunziata. «Arrivo a questa scelta senza nessuna lamentela personale - prosegue - giudicherete voi, ora che ne avete la responsabilità, il lavoro che ho fatto in questi anni. Vi arrivo perché non condivido nulla dell'operato dell'attuale governo, né sui contenuti, né sui metodi - aggiunge -. In particolare non condivido le modalità dell'intervento sulla Rai. Riconoscere questa distanza è da parte mia un atto di serietà nei confronti dell'azienda che vi apprestate a governare. Non ci sono le condizioni per una collaborazione dunque». «E d'altre parte non intendo avviarmi sulla strada di una permanente conflittualità interna sul lavoro - sottolinea ancora la giornalista -. Spero che queste righe vengano accolte con la stessa serietà da parte vostra. In attesa di indicazioni su se e come concludere la stagione in corso (sul calendario è fine giugno), vi auguro buon lavoro». La reazione dell'azienda Alla comunicazione di Lucia Annunziata, l'ad Rai Roberto Sergio, a quanto si apprende, avrebbe risposto di essere «sinceramente dispiaciuto», ribadendo che il suo primo atto in cda «è stato il via libera a poche produzioni, per la prossima stagione autunnale, tra le quali In mezz'ora». L'augurio di Sergio è che l'Annunziata «possa completare il ciclo di trasmissioni e che ci possano essere ulteriori occasioni di incontro». Lucia Annunziata è poi stata intercettata per le vie di Trento, dove è in corso il Festival dell'Economia. Domani pomeriggio al Festival dell'Economia la conduttrice di 'In Mezz'ora in più' terrà un panel intitolato 'L'inquilino. Da Monti a Meloni: indagine sulla crisi del sistema politicò.


© Riproduzione riservata