Attualità Ragusa

Mare Sicilia, Bandiere Blu a mezz’asta

Incrociando i dati altre 2 rilevazioni, il ragusano è al primo posto

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/11-05-2022/mare-sicilia-bandiere-blu-a-mezz-asta-500.jpg Incrociando i dati altre 2 rilevazioni, il ragusano è al primo posto

 Ragusa - Già martedì, allo sventolamento delle 11 Bandiere Blu 2022 siciliane, qualcuno aveva storto il naso sul loro numero e posizionamento da parte della Foundation for Environmental Education, che assegna il premio annuale in base a parametri di qualità come la salubrità dell'acqua ma anche la qualità dei servizi offerti. Una classifica che stride con le Golette verdi assegnate l’anno scorso da Legambiente Sicilia: poche località ottennero le 5 vele e nessuna nella costa ionica, premiata invece dalla lontana ong danese, dove la situazione dei depuratori è allarmante.

In base a quella classifica, nel 2021 il litorale ragusano era tra i pochi siciliani non inquinati. Una pulizia da primato regionale ribadita anche da Palazzo d’Orleans nell’ultimo decreto balneare, nonostante non manchino tratti bisognosi di bonifica: appena 550 metri interdetti alla balneazione, nei tratti vicino a tre foci di fiumi, su 230 chilometri di lungomare siciliano - un quinto di tutto il litorale sabbioso - vietato per contaminazione, dissesto idrogeologico o incuria. La sbandierata provincia di Messina, con i suoi 9,8 km proibiti, è seconda solo al palermitano.

Le zone off limits riguardano tutti, pure siracusano e agrigentino ne hanno chilometri per la Regione. I soldi per adeguare gli impianti non ci sono e certo non possono pensare a tutto i volontari o gli imprenditori privati e così, sulla stessa Isola, convivono spiagge da sogno accanto a coste deturpate. Vanno contati, però, anche i servizi a disposizione dei bagnanti di lidi tanto piacevoli, e qui il giudizio - non potendo tener conto delle analisi scientifica delle acque - diventa molto più soggettivo e può giustificare la classifica delle Bandiere.


© Riproduzione riservata