Attualità Comiso

Monaco buddista di Comiso sta male, ha bisogno di cittadinanza italiana

Il monaco buddista della Pagoda della Pace ha bisogno di cure mediche ma non può accedere a tutti i benefici del Servizio sanitario nazionale

Monaco buddista di Comiso sta male ha bisogno di cittadinanza italiana

Comiso - Il monaco buddista Gyosho Moroshita, classe 1944, ha diversi problemi di salute che lo stanno lentamente portando ad una condizione invalidante e non può ottenere un pieno accesso alle risorse del Sistema sanitario nazionale perchè non ha la nazionalità italiana. 

La sindaca, Maria Rita Schembari, ha avviato le procedure per la richiesta straordinaria al presidente della Repubblica per i meriti speciali di Morishita, fondatore della Pagoda della Pace.

La Pagoda è stata consacrata il 7 luglio 1997, dopo tanti anni di lavoro da parte del monaco giapponese. Essa si colloca davanti alla piana di Comiso e davanti alla ex base missilistica di Comiso,su di una collina. La Pagoda è alta 16 metri con un diametro di 15. La Pagoda della Pace di Comiso è stata inaugurata il 24 Maggio 1998.


© Riproduzione riservata