Attualità La Vegas

È morto Felix Silla, il Cugino Itt della Famiglia Addams

Felix Silla aveva 84 anni, si è spento a causa di un cancro al pancreas. Era nato in provincia dell’Aquila, e si era trasferito negli Stati Uniti nel 1955

È morto Felix Silla, il Cugino Itt della Famiglia Addams

Las Vegas - Era alto solo un metro e 19 centimetri. È morto a 84 anni Felix Silla, l’attore e stuntman conosciuto per aver interpretato il personaggio di Cugino Itt nella «Famiglia Addams». Silla, che viveva a Las Vegas ma era di origini italiane, era malato di cancro al pancreas e si è spento venerdì dopo una lunga battaglia con il tumore. A dare la notizia, poi ripresa dai media americani, è stato il collega attore Gil Gerard su Twitter che con Silla ha recitato nella serie televisiva «Buck Rogers»: «Felix è morto poche ore fa e l’unica cosa buona che posso trarre dalla sua morte è che non soffrirà più. Mi mancherà tremendamente, soprattutto per quanto ci siamo divertiti insieme e per le volte in cui mi ha mandato a fan***o», ha scritto Gerard, 78 anni. In un Tweet precedente, l’attore aveva comunicato che Felix Silla si stava spegnendo a causa del cancro al pancreas, che gli aveva parlato e che sarebbe stato trasportato in un hospice. Gerard aveva ricordato anche l’amicizia quarantennale che li legava.

Felix Silla era nato nel 1937 in provincia dell’Aquila, a Roccasale, e si era trasferito negli Stati Uniti nel 1955 dove aveva iniziato a lavorare come trapezista nei circhi, andando in tour anche con il Barnum & Bailey Circus. Grazie alle sue doti acrobatiche, nel 1962 aveva iniziato a lavorare a Hollywood come stuntman. A metà degli anni 60 aveva interpretato Cugino Itt nella «Famiglia Addams», il bizzarro personaggio ricoperto di peli (che, Silla raccontò, all'inizio erano realizzati con capelli veri), molto amato dai membri della famiglia nonostante parli un linguaggio velocissimo e incomprensibile. Tra gli altri ruoli cinematografici, Silla ha interpretato un Ewok in «Star Wars: Episodio VI», ha recitato in «Indiana Jones e il tempio maledetto», in «Balle Spaziali» e in «Batman: il ritorno». Lascia la moglie Sue, con cui era sposato dal 1965, e i figli Bonnie e Michael.


© Riproduzione riservata