Attualità

Mostre: arredi e abiti degli anni Venti e Trenta del Novecento

https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/25-11-2022/1669380305--news-ragusa.jpg&size=889x500c0 Mostre: arredi e abiti degli anni Venti e Trenta del Novecento

PALERMO, 25 NOV Arredi, abiti e accessori custoditi negli edifici pubblici e privati degli anni Venti e Trenta del Novecento, ma anche pannelli esplicativi e filmati storici in mostra a Palermo. Nel complesso dell'Albergo delle Povere, in corso Calatafimi 217, apre oggi, il percorso espositivo "La Città Aurea. Urbanistica e architettura a Palermo negli anni Trenta", organizzato dalla Regione Siciliana e curato dalla Soprintendenza dei Beni culturali di Palermo guidata da Selima Giuliano, a chiusura del ciclo avviato a Catania alla fine del 2019. Il progetto di ricerca, articolato in più tappe, si è sviluppato attraverso una sequenza di mostre affidate alle Soprintendenze delle nove province con il coordinamento del dipartimento regionale dei Beni culturali e la collaborazione del dipartimento del Turismo. Un grande lavoro che ha avuto un unico concept, realizzato attraverso pannelli esplicativi e ricostruzioni tridimensionali affidati in genere alle Università e alle istituzioni del territorio.
    "Una mostra che ci racconta, attraverso arredi, abiti e accessori, ma non solo, un po' di come eravamo quasi cento anni fa in una fase storica difficile, ma capace di realizzare importanti opere che sono ancora ben visibili nelle nostre città dice il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani .
    È un grande lavoro di ricerca portato avanti da diversi attori istituzionali, tra i quali Poste Italiane, ma ampio merito va alle Soprintendenze culturali della nostra Isola, a partire da quella di Palermo che ne ha realizzato il progetto. Ritengo di poter affermare che si tratta di una delle più belle esposizioni promosse quest'anno dalla nostra Regione a testimonianza del fatto che la promozione della cultura e dei nostri beni culturali sono un asse portante di questo governo" "Si conclude un progetto molto interessante sottolinea Elvira Amata, assessore regionale dei Beni culturali e dell'identità siciliana attraverso cui l'assessorato ha esaminato a fondo un periodo particolarmente ricco di fermenti culturali e di interventi costruttivi realizzati in un'atmosfera di grande rinascita e di intensa produzione". (ANSA).
   


© Riproduzione riservata