Attualità Ragusa

Paola Quattrini al DonnaFugata Film Festival

Conclusa la prima parte del DonnaFugata Film Festival con ieri sera ospite Paola Quattrini.

 Ragusa - Conclusa ieri sera al Castello di Donnafugata a Ragusa la prima parte della 14esima edizione del “DonnaFugata Film Festival” che proseguirà poi a settembre, dal 3 al 11, alla Fondazione Bufalino di Comiso, con la direzione artistica di Andrea Traina. Ieri sera ospite d’eccezione l’attrice Paola Quattrini, anche lei, come la guest director Antonietta De Lillo, l’attore Antonio Catania e tutti gli altri registi, attori e sceneggiatori ospiti del festival, nata sotto il segno zodiacale dei Pesci. Il DonnaFugata Film Festival ogni anno si ispira infatti ad un segno zodiacale, scelta voluta dal fondatore Salvatore Schembari.

La Quattrini ha parlato della sua carriera, del complesso mondo del cinema, della necessità di godersi un film dinanzi al grande schermo, magari in compagnia, piuttosto che al chiuso di una stanza davanti probabilmente ad un dispositivo di piccole dimensioni. Tutte di grande interesse, per un pubblico sempre crescente, le varie sezioni del festival comprese le novità di quest’anno, come le due sezioni dedicate ai vari generi differenti dei film, tra cui quella sui film horror, e la nuovissima sezione “La luna di carta - il cinema delle meraviglie” che è riuscita a coinvolgere ampiamente bambini e ragazzi con pellicole introdotte da una guida alla visione.

Tra le sezioni anche quella denominata “Interno notte - scrivere il cinema”, tema del talk di sabato sera sulla centralità della figura dello sceneggiatore nella produzione cinematografica con ospiti tra gli altri Giorgio Glaviano (presidente della Writers Guild Italia), Andrea Vernier, Antonietta De Lillo, Antonio Catania, Carlo Lo Giudice. "Grazie a questo festival - ha sottolineato Glaviano - si pone finalmente l'accento sulla figura dell'autore, dello sceneggiatore, di chi insomma pensa le storie dei film, che troppe volte resta invisibile. Con questo festival si è accesa la luce che questa figura merita". La prima parte del festival, con un successo di pubblico, si è conclusa in musica con le note da Oscar suonate dalla Chroma Ensemble.

Il "DonnaFugata Film Festival" è promosso da Cinestudio Groucho Marx e dalla Fondazione degli Archi, in collaborazione con la Fondazione Bufalino e Archinet e gode del patrocinio della Regione Siciliana – Assessorato al Turismo e Spettacoli, dell’Ars, dei Comuni di Ragusa e Comiso, del Libero Consorzio di Ragusa, della Camera di Commercio del Sud Est, della Banca Agricola Popolare di Ragusa e di numerosi sponsor. Collaborazione con il Fitzcarraldo Cineclub e la Ficc. Per informazioni sul programma è possibile collegarsi al sito www.donnafugatafilmfestival.org e sui canali social.


© Riproduzione riservata