Attualità Bitcoin

Quali negozi e aziende accettano criptovalute in Italia?

Sempre più negozi fisici in Italia stanno iniziando ad accettare bitcoin per gli acquisti. Scopri le aziende che accettano criptovalute come metodo di pagamento.

Quali negozi e aziende accettano criptovalute in Italia?

Il bitcoin è oggi la criptovaluta più famosa e conosciuta nel Mondo. Siccome è considerata la “moneta di Internet”, ossia una valuta virtuale e intangibile, non tutti sanno che comprare bitcoin con carta di credito è molto facile e può essere usato per comprare beni e servizi nel mondo reale nei negozi fisici. Pagare con bitcoin è legale sia in Italia che in Europa e, sempre più esercizi commerciali, come bar, ristoranti, hotel e attività stanno iniziando ad accettare criptovalute come opzione di pagamento.

In Italia sono già presenti centinaia di attività da Nord a Sud della penisola, nelle grandi e piccole città, dove si può pagare in criptovaluta. Vediamo ora chi accetta bitcoin in Italia nel 2021 e che cosa è possibile acquistare.

Dove si può pagare con bitcoin in Italia?
Coinmap è il sito di riferimento che ospita la mappa di tutti i luoghi nel Mondo in cui è possibile pagare in criptovaluta. In Italia si evince subito che sono presenti moltissime attività che accettano bitcoin e altre criptovalute come metodo di pagamento.
La maggior parte è concentrata nelle grandi città di Milano e Roma, ma è possibile trovarne anche a Palermo, Catania, Reggio Calabria, Crotone, Bari, Napoli, Firenze, Bologna, Genova, Torino, Pordenone e Trento. Con il passare del tempo, se ne iniziano a trovare anche nei piccoli paesi di provincia.
Tra le tipologie di attività, vi sono le più diverse: hotel e B&B, bar, ristoranti, negozi di abbigliamento, artigianato, telefonia, atelier, copisterie, gioiellerie, grandi magazzini e tabaccherie. Perfino alcuni avvocati, parrucchieri o imbianchini accettano bitcoin come metodo di pagamento.
Attraverso la mappa di Coinmap è possibile, inoltre, vedere dove si trovano gli ATM Bitcoin per poter prelevare direttamente in valuta fisica e utilizzare la criptovaluta per pagare in qualsiasi esercizio commerciale.

Chi accetta criptovalute come metodo di pagamento?
Facciamo qualche esempio di attività che accettano criptovalute tra le opzioni di pagamento.
A Roma, ad esempio, vi è Coinbar, un locale a metà tra un bistrot e un market dove pagando in criptovaluta (bitcoin, ethereum, litecoin, usdcoin, bitcoin cash) è possibile acquistare la colazione, l’aperitivo o la spesa quotidiana.
A Roma, Milano e Napoli è possibile utilizzare bitcoin o altre criptomonete anche per pagare un taxi: da poco è stato lanciato eTaxi (Radio Taxi 02 5353) grazie alla collaborazione con Future’s Value, una società specializzata in finanza decentralizzata e blockchain. I clienti scansionando un QRCode da applicazione, possono utilizzare le criptovalute per pagare la corsa.

Acquistare nei negozi online con bitcoin
Online, i negozi che accettano bitcoin e altre criptovalute tra i metodi di pagamento sono molti di più rispetto ai negozi fisici. Abbiamo, per esempio, lo store di Microsoft che accetta criptomonete per acquistare giochi, film e applicazioni su store Windows e Xbox. Amazon, eBay, Expedia, Sephora, Depot e altri non accettano direttamente bitcoin, ma la valuta virtuale può essere utilizzata per acquistare carte regalo.
Come alternativa, per utilizzare le criptovalute in tutti i negozi sia online che fisici, si possono utilizzare le carte di debito, come Revolut, che consentono di pagare con il proprio saldo bitcoin convertito in valuta fisica al momento del pagamento.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1638361600-3-crai.gif

Ecco una lista dei negozi online più famosi dove è possibile acquistare e pagare in criptovaluta:
●      Ebeer.it, primo negozio di birra online che accetta bitcoin
●      La Capsuleria ISEO, vendita al dettaglio di capsule compatibili made in Italy
●      Wordpress.com, società online che consente la creazione di blog e siti web
●      Expedia.com, agenzia di prenotazione viaggi online
●      Gyft, vendita di carte regalo
●      Wikipedia
●      Bloomberg.com, giornale di economia
●      Shopify.com, negozio online che permette a chiunque di vendere i propri prodotti
●      LOT Polish Airlines, compagnia aerea con sede in Polonia

Come fare per pagare in bitcoin?
Per poter pagare in bitcoin o qualsiasi altra criptovaluta, per prima cosa, è necessario scambiarsi gli indirizzi di un portafoglio digitale (assimilabile ad un conto bancario): chi paga deve inviare la somma pattuita per l’acquisto all’indirizzo BTC del negozio. L’operazione è molto simile all’invio di una mail.
In alternativa, si può utilizzare un’applicazione per cellulare, come BitPay: il negozio genera un QRCode da far scansionare ai clienti e lo smartphone dell’utente invierà poi la cifra in BTC stabilita. Davvero semplice!


© Riproduzione riservata