Attualità Color Covid

Sicilia in zona bianca per un'altra settimana, ma prima candidata al giallo

I ricoveri aumentano, l'Isola rischia già da lunedì 9 agosto

I ricoveri aumentano, l'Isola rischia già da lunedì 9 agosto

 Ragusa - Con 189 nuovi casi Covid, Ragusa è la fra le 8 province italiane in cui l’incidenza dei contagi è superiore ad oggi ai 100 casi settimanali per 100mila abitanti. Tra le altre 7, altre 2 sono in Sicilia: Caltanissetta (265), prima in classifica col tasso più altro del Paese, e Agrigento (124). La media regionale è 76 ma, tra le 8 regioni con oltre 50 positivi a settimana, l’Isola ha anche il tasso più alto di occupazione di posti letto sia per le rianimazioni (5%) che nei ricoveri ordinari (8%).

Segue l’altra grande Isola, la Sardegna, al 4% in entrambi i reparti. Rispetto alle medie nazionali, nel bollettino di mercoledì si riduce lo scarto col tasso di positività (ora al 2,3%) ma non quello, decisivo, di ospedalizzazione, che in Italia è rispettivamente al 2 e 3%. Tuttavia, anche per la prossima settimana, l’abbiamo scampata restando sotto alle soglie del 15 e 10%, fissate dal governo7 giorni fa per la retrocessione in area gialla.

Se non s’inizia a invertire il trend, però, c’è il serio rischio di finirci dalla seconda di agosto, cioè da lunedì 9. Ad accomunare Sicilia e Sardegna è l’alta quota di anziani non vaccinati: significa che - al momento - rischia di più chi vaccina meno over 60, la fascia d’età a maggior rischio ricovero: quasi un quinto dei più anziani non ha ancora ricevuto una dose e dei 15 decessi italiani di ieri, 6 erano siciliani. Contando un paio di settimane perché gli anticorpi dei vaccini inizino a svilupparsi nell’organismo, non c’è un minuto da perdere.


© Riproduzione riservata