Attualità Palermo

Sicilia: variante brasiliana contagia vaccinati, ma il siero evita la morte

Aumentano i casi sull'Isola: i vaccini non proteggono dalla reinfezione, ma dagli effetti gravi e letali

Sicilia: variante brasiliana contagia vaccinati, ma il siero evita la morte

 Ragusa - Nel giro di 24 ore sono diventati già almeno 20 i casi di variante brasiliana accertati, tutti a Palermo ma – non essendoci tracciamento – è inevitabile che la nuova mutazione del Covid sia in circolo anche nel resto dell’Isola. La sua maggiore contagiosità è confermata dal fatto che abbia infettato anche un anziano che aveva addirittura completato il ciclo vaccinale con Pfizer, ma c’è anche un’ottima notizia: dopo due giorni di ventilazione con l’ossigeno ad alta concentrazione l’83enne, ricoverato Villa Sofia-Cervello, oggi sta molto meglio ed “è sicuramente merito del vaccino” sostiene il primario di Pneumologia Giuseppe Arcoleo.

“La variante brasiliana – aggiunge – può aggirare la risposta immunitaria naturale infettando nuovamente chi si è già ammalato di Covid (come avevamo già rilevato su Ragusanews, ndr) ma non riesce a perforare completamente gli anticorpi prodotti con la vaccinazione, come è accaduto appunto con il soggetto che stiamo trattando: se non fosse stato vaccinato probabilmente sarebbe deceduto”.


© Riproduzione riservata