Attualità

Ita: sindacati, inquietante silenzio ministeri

https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-05-2022/1653068705--news-ragusa.jpg&size=666x500c0 Ita: sindacati, inquietante silenzio ministeri

PALERMO, 20 MAG "Ad un mese esatto dalla sospensione del tavolo ministeriale sulla vertenza del call center Ita Airways, con i licenziamenti di Covisian e Almaviva ancora aperti per i 543 lavoratori impiegati sulla commessa ex Alitalia, continua a regnare un silenzio inquietante e sconcertante da parte dei ministeri coinvolti nella vicenda".
    A dichiararlo sono le segreterie territoriali Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Tlc, che aggiungono: "Fra poco più di 30 giorni potrebbero scattare i licenziamenti in Covisian e poi a ruota quelli di Almaviva. Il mancato accordo commerciale fra Ita e Covisian, il mancato rispetto delle regole e di una norma dello Stato, a causa di dinamiche di mercato malate e di logiche al ribasso, sta per essere scaricato sulla pelle di 543 famiglie fra Palermo e Rende." "I lavoratori di Almaviva e Covisian dichiarano le segreterie territoriali di categoria in rispetto per le commemorazioni del 30simo anniversario della strage di Capaci, sospenderanno il presidio di protesta a Piazza Politeama per partecipare alle manifestazioni in memoria dei giudici Falcone e Morvillo e della scorta, in nome della legalità. La protesta dei lavoratori riprenderà la prossima settimana anche con nuove iniziative di lotta". (ANSA).
   


© Riproduzione riservata