Attualità Scicli

Spagnola Acciona due contratti per trattamento acque a Roma e Puglia

E' la ditta che ha realizzato il depuratore di contrada Piano Conti Palmentella a Scicli

Spagnola Acciona due contratti per trattamento acque a Roma e Puglia

Scicli - La società spagnola Acciona rafforza la sua presenza in Italia aggiudicandosi due contratti di trattamento e gestione delle acque per un
valore complessivo di 29,7 milioni di euro. Secondo quanto riferito dall'azienda in un comunicato, il contratto prevede la manutenzione delle reti fognarie e idriche del municipio 1 Roma capitale, compresa la Città del Vaticano. Il contratto, assegnato da Acea Ato 2, la società pubblica incaricata della gestione del ciclo integrale dell'acqua a Roma, ha un valore totale di 15 milioni di euro e una durata di due anni.

Acciona sarà incaricata anche del rinnovamento di 30,5 chilometri di reti idriche nei comuni di Barletta, Bisceglie, Trani e Minervino. Questo contratto, assegnato da Acquedotto Pugliese, ha un valore totale di 14,7 milioni di euro e una durata di due anni, include azioni volte a migliorare il controllo e il monitoraggio delle pressioni e di altre grandezze idrauliche delle città interessate. Nel settore del trattamento delle acque, l'azienda ha anche realizzato importanti progetti in regioni come Sardegna, Lazio, Puglia, Piemonte, Lombardia, Toscana, Liguria e Sicilia.

Tra gli altri, ha costruito l'ampliamento dell'impianto di trattamento delle acque reflue di Guidonia (Roma) e l'impianto di biofiltrazione di Scicli, il Parf della fascia costiera, oltre a modernizzare diversi impianti di trattamento delle acque reflue a Bari, Cagliari e Milano.


© Riproduzione riservata