Attualità Caso nazionale

Striscia la Notizia indaga sull’eredità della Torre di Menfi VIDEO

Le telecamere del tg satirico e il tentato esproprio del monumento da parte di privati

Striscia la Notizia indaga sull’eredità della Torre di Menfi VIDEO

 Porto Palo di Menfi – La giallovestita inviata di Striscia la Notizia in Sicilia, Stefania Petyx e il suo bassotto, avvistati all’interno dell’area transennata della Torre di Menfi, reclamata da un gruppo di privati in base a una antica eredità: un caso diventato nazionale, di cui si è occupato anche un’inchiesta di Ragusanews e su cui si attendono ora nuovi retroscena, nel servizio tv che sarà mandato presto in onda all’interno del programma di Canale 5. Parliamo di una recinzione in alluminio, comparsa improvvisamente dal nulla e collegata direttamente al monumento saraceno - vincolato dalla Soprintendenza e affidato in custodia al municipio - che di fatto impediva la pubblica fruizione del rinomato sito agrigentino, con tanto di cartello che ne indicava la millantata proprietà privata.  

“A quanto pare la contrattazione con i presunti proprietari dell'area prevedeva una permuta del belvedere, con un altro bene di proprietà del comune” ci aggiorna intanto Mareamico, che ha denunciato per primo l’abuso, pubblicando oggi queste nuove immagini: “Tutti sanno che il belvedere è sempre stato dei menfitani e dei turisti, che lo hanno fruito ed utilizzato anche per festeggiamenti pubblici. Ora il Sindaco di Menfi, avendo compreso e prudentemente valutato l'arroganza e la leggerezza con cui si è affrontata la vicenda, ha ripristinato la staccionata pubblica e pulito il belvedere, con le spese a carico del Comune. Il prossimo passo – conclude l’organizzazione ambientalista - dovrà essere quello di far sparire definitivamente queste transenne e destinare il belvedere alla pubblica fruizione, come da sempre è stato!”


© Riproduzione riservata