Attualità Vittoria

Una vita per l'agricoltura e per l'ambiente, il libro di Michele Lonzi

Una sorta di "legislatore" di molte norme sulle leggi agricole

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/21-11-2022/una-vita-per-l-agricoltura-e-per-l-ambiente-il-libro-di-michele-lonzi-500.jpg Una vita per l'agricoltura e per l'ambiente, il libro di Michele Lonzi

Vittoria - "Una vita per l'agricoltura e per l'ambiente" - questo il titolo dell'ultima fatica letteraria di Michele Salvatore Lonzi che ieri ha presentato a Vittoria nella sala delle Capriate - Gianni Molè. Un pubblico attento e interessato, ha ascoltato per 68 minuti, un vero e proprio "fiume in piena", Michele Lonzi, che ha ripercorso, chiamando molto spesso in causa il Sindaco Francesco Aiello, suo amico personale e estimatore dell'uomo Lonzi, a cui riconosce grandi competenze professionali ed altrettante doti umane, per ricordare gli anni in cui Aiello è stato Assessore regionale all'agricoltura e foreste e ha scelto proprio Michele Lonzi per proporre e portare avanti insieme, un programma che, tramutato in leggi regionali, ha portato enormi benefici alla categoria.

Michele Salvatore Lonzi, rigorosamente accompagnato dalla sua inseparabile Tommasa, è nato a Siracusa, il 31 ottobre del 1950, è uno degli agronomi siciliani più stimati , ma è stato ed è ancora, una sorta di "legislatore", considerato che molte norme sulle leggi agricole, le ha stilate negli anni in cui, oltre ad essere stato capo degli Ispettorati provinciali agrari di Ragusa e Siracusa, è stato ai vertici dell'Assessorato regionale e Dirigente Generale del Corpo Forestale.

La sua vita è stata ed è ancora dedicata al mondo agricolo e a tutto ciò che lo circonda, da sempre lotta per annientare le contraddizioni che spesso si rilevano in questo mondo complesso e poco apprezzato, riuscendo sempre a trovare soluzioni ottimali. Uomo di grande fede, sostiene che, se l'uomo vuole, nulla gli è impossibile, se non modificare il momento della permanenza in questo mondo in cui viviamo. Lonzi è cittadino onorario della città di Ragusa, per volere dell'ex Sindaco, On. Nello Dipasquale, suo amico da sempre, che ieri era in sala.

Il libro di ieri, è l'ultimo di una serie di altre fatiche letteraria sulla materia. Strenuo difensore della difesa dei territori, Lonzi ripercorre, con i suoi scritti, le tappe dell'evoluzione, del pensiero e delle sensibilità che negli ultimi decenni hanno attraversato i comportamenti dell'uomo nei riguardi dell'ambiente e dell'agricoltura.

Il Sindaco Aiello, nel suo intervento, ha elogiato le qualità e le caratteristiche dell'amico Lonzi, rimarcando la sua grande professionalità e auspicando che la sua esperienza possa servire per contribuire a risolvere i problemi che riguardano Vittoria, città vocata all'agricoltura e che nonostante la grande crisi che attanaglia il Paese, riesce ancora a dare il meglio di sé, grazie al lavoro dei serricoltori e degli imprenditori agricoli.


© Riproduzione riservata