Attualità

Università:da ricerca Catania dispositivo 3D stampato in Usa

https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/24-01-2023/1674552609--news-ragusa.jpg&size=749x500c0 Università:da ricerca Catania dispositivo 3D stampato in Usa

CATANIA, 24 GEN E' stato totalmente stampato in 3D negli Stati Uniti dalla Boston Micro Fabrication Materials Technology un dispositivo di microoptofluidica (moF) cioè integrante di componenti microottici e microfluidici in un singolo dispositivo polimerico per lo studio e il controllo in tempo reale di processi fluidodinamici multifase in microcanali nato da una ricerca dell'università di Catania.
    Lo rende noto l'Ateneo.
    Ad elaborarlo nel 'cuore scientifico' della Cittadella universitaria sono stati il docente Gianluca Cicala e la dottoressa Lorena Saitta del laboratorio Polimeri e compositi del cipartimento di Ingegneria civile e architettura in collaborazione con i laboratori di Microfluidica della professoressa Maide Bucolo e quello di Chimica inorganica della professoressa Maria Elena Fragalà. L'azienda statunitense sottolinea l' ateneo è l'unica azienda al mondo in grado di fornire soluzioni di manifattura avanzata per applicazioni di ultraalta precisione in grado di eguagliare il processo di stampaggio ad iniezione e di lavorazione di Controllo numerico computerizzato (Cnc) ad alta risoluzione.
    Per i ricercatori il dispositivo "è stato progettato e realizzato per essere applicato in diversi campi di ricerca, in particolar modo in numerose applicazioni biomediche e chimiche, in quanto consente di effettuare analisi sfruttando metodi ottici. In queste applicazioni, infatti, è fondamentale il rilevamento e il controllo dei fluidi (nel dettaglio il flusso bifase generato da fluidi immiscibili o microparticelle disperse in un fluido) che possono essere solventi chimici o campioni biologici".
    La tecnologia di manifattura selezionata sottolinea ancora l'ateneo ha permesso di garantire "ulteriori fondamentali proprietà funzionali per il dispositivo moF quali la trasparenza ottica ed una chimica della superficie adatte al principio di funzionamento del dispositivo stesso". (ANSA).
   


© Riproduzione riservata