Attualità ROMA

Volami via, un ragazzo viziato incontra la malattia

Volami via, un ragazzo viziato incontra la malattia

ROMA, 03 AGO Dopo il successo di I RAGAZZI DEL CORO, il regista parigino Christophe Barratier torna in sala con VOLAMI VIA, coprodotto da Palomar e in sala dal 19 agosto distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection.
    Cosa racconta il film? La storia di una redenzione, quella di Thomas (Victor Belmondo, nipote di JeanPaul), giovane trentenne troppo viziato e perdigiorno con tanto di padre facoltoso e distratto. La strada verso la maturità di questo ragazzo, capace di atterrare con la sua spider nella piscina della sua casa, ha un nome: Marcus, dodici anni (il talentoso esordiente Yoann Eloundou), un adolescente gravemente malato. Per Thomas che non lavora, ma gioca soltanto tutti i giorni, arriva infatti uno stop da parte del padre medico che a un certo punto gli affida Marcus, un suo paziente gravemente disabile che andrebbe aiutato. Tra figlio e padre si instaura così un patto: se Thomas non sarà in grado di occuparsi di Marcus, dovrà andarsene di casa e iniziare per la prima volta nella sua vita a cavarsela da solo. Ora, il compito affidato a Thomas non è facile: quello di stare vicino alla malattia e a un giovane fragile che potrebbe diventare vittima di ogni forte emozione, ma è inevitabile che pur nella differenza i due si intendano e alla fine si aiutino a vicenda completandosi.
    "Il bello è che questa storia incredibile è vera dice il regista ovvero l'incontro casuale di due personaggi che sono in fondo entrambi disabili nella lotta per la vita". (ANSA).
   


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1631185761-3-minauda.jpg