Auto e motori Auto

Automotive, come cambiano le strategie di marketing

Il cambio di visione del marketing nel mondo automotive

https://www.ragusanews.com/immagini_articoli/10-05-2023/automotive-come-cambiano-le-strategie-di-marketing-500.jpg Automotive, come cambiano le strategie di marketing


 L'universo dell'automobile si trova in una fase di svolta. Se da un lato i consumatori hanno a disposizione più scelte che mai per effettuare l'acquisto di un veicolo, dall'altro i servizi di car sharing stanno mettendo in discussione l'idea stessa di possedere un'auto. 

In un'epoca in cui i trend e le innovazioni tecnologiche si susseguono a ritmo serrato, è comunque il pubblico a dettare le regole. Attraverso l'analisi dei dati di ricerca e dei risultati delle Google Consumer Surveys, abbiamo cercato di capire le preferenze dei consumatori e come gli esperti di marketing digitale possano incontrare le loro esigenze. 

Il cambio di visione del marketing nel mondo automotive

In passato, scegliere un'auto significava fare affidamento su recensioni di riviste, consigli di amici e parenti e visite a concessionari. Ora, grazie a YouTube e alle ricerche online, i consumatori hanno un'ampia gamma di contenuti digitali a cui attingere prima di effettuare un acquisto, aumentando le possibilità per i professionisti del marketing, di intercettare gli utenti durante il processo di valutazione del prodotto. Nel 2019, i consumatori hanno trascorso tre ore in più effettuando ricerche rispetto al 2013, utilizzando i canali digitali nel 75% dei casi.

Questa maggiore attenzione ai canali online ha avuto un impatto significativo sui concessionari tradizionali, che ora sono visti più come punti vendita, piuttosto che come luoghi in cui conoscere le caratteristiche dell'auto. In media, un acquirente in cerca di un'auto, visita un concessionario solo due volte prima di effettuare l'acquisto.

https://www.ragusanews.com/immagini_banner/1673517429-3-giap.png

Tuttavia, nonostante l'importanza delle ricerche online, l'esperienza di guida rimane fondamentale. I consumatori guardano sempre più spesso video su YouTube prima di un test drive, con un adulto su tre negli Stati Uniti, che guarda contenuti relativi all'automobile almeno una volta al mese. Secondo le ricerche, i video più popolari sono quelli relativi a test drive, panoramica dettagliata, dotazioni principali, recensioni e test di sicurezza. I video per dispositivi mobili sono particolarmente efficaci nel guidare l'azione dei consumatori, con uno su quattro che si reca da un concessionario dopo aver guardato i video sullo smartphone.

Questo trend mette in evidenza l'importanza per i brand di attirare gli utenti verso i propri canali ufficiali. Per soddisfare le richieste degli utenti, Mercedes-Benz ha recentemente pubblicato una serie di video di panoramica e demo sulle dotazioni e le caratteristiche della nuova Classe E Berlina.

https://www.ragusanews.com/immagini_banner/1673517429-3-giap.png

Email Marketing nel settore automotive

L'email marketing è una tra le più valide tattiche di marketing diretto (dem), che sfrutta la potenza delle email per creare relazioni forti tra il brand e il pubblico. Attraverso l'invio di comunicazioni personalizzate, si può informare l'audience su nuovi prodotti, servizi, offerte speciali e altro ancora, con l'obiettivo di aumentare le vendite e la fedeltà del cliente. 

Grazie alle continue innovazioni tecnologiche, l'email marketing è diventato uno strumento sempre più potente per le aziende di tutti i settori, compreso l'automotive. Per avviare una campagna di email marketing di successo, è possibile affidarsi a un'agenzia o a una digital company specializzate in campagne dem, che si occupino di realizzare, progettare e programmare, email automatizzate basate sulle azioni dei propri iscritti per coinvolgere e vendere.

Dunque l'email marketing si rivela essere uno dei canali di web marketing più efficaci per convertire gli utenti in clienti. Infatti grazie alla possibilità di personalizzare ogni messaggio, si può creare un forte senso di connessione con l'audience e stimolare l'azione d'acquisto. 

D'altra parte, i consumatori si dimostrano sempre più propensi ad iscriversi alle newsletter dei brand che amano, poiché questo rappresenta un'opportunità per sentirsi speciali e ricevere informazioni in tempo reale su promozioni esclusive e novità relative a prodotti e servizi. La comunicazione one-to-one, inoltre, consente di creare un rapporto di fiducia con il pubblico, che può portare a risultati ancora più performanti in termini di conversione.

Il digitale è la scelta dei brand più famosi

Volvo, Tesla Motors e Jaguar non sono solo produttori dei veicoli più ambiti al mondo, ma anche leader nel marketing digitale. Infatti le loro strategie audaci, sono quelle che hanno un impatto più significativo sul mercato.

Volvo ha lanciato il suo nuovo SUV XC90 attraverso una campagna completamente digitale, offrendo la possibilità di prenotare online 1927 modelli First Edition del veicolo, in onore dell'anno di fondazione della casa automobilistica. Inoltre, Volvo è stato il primo a utilizzare Google Cardboard, una soluzione di realtà virtuale a basso costo, che ha permesso agli utenti di visualizzare una panoramica a 360° dell'XC90, mesi prima che il SUV fosse disponibile nei concessionari.

Tesla, invece, ha ospitato un livestream per il lancio della sua berlina Model 3, registrando oltre 300.000 ordini online nella sola prima settimana. Jaguar ha segnato una svolta con la "giornata dedicata al digitale" durante il lancio del suo nuovo SUV F-Pace, pubblicando takeover sulla home page di espn.com, YouTube, Spotify, nytimes.com e molti altri siti.

Queste strategie dimostrano quindi l'importanza di conoscere il mondo digitale per avere successo nel marketing online. Non basta semplicemente prediligere il formato digitale, ma bisogna anche saperlo sfruttare al meglio per ottenere un impatto incisivo e un ritorno di vendita.


© Riproduzione riservata