Benessere Stare in linea

Come dimagrire su pancia e fianchi: la dieta che spopola tra le star

Anche tu vorresti perdere peso su pancia e fianchi? Ecco la dieta del limone che spopola tra le star per perdere fino a 3 chili

Come dimagrire su pancia e fianchi: la dieta che spopola tra le star

Per dimagrire la pancia e i fianchi, servono sacrificio e costanza. Ci sono dei metodi che consentono però di eliminare i fastidiosi cuscinetti di grasso da queste zone e dimagrire in poco tempo, grazie alla dieta del limone e alla palestra si può. Al giorno d'oggi gli effetti benefici del limone sul nostro corpo sono oramai ben noti e conosciuti da tutti. Il limone è un alleato della nostra salute grazie al suo effetto drenante e depurativo. Utilizzare il limone è utile anche per gli inestetismi della pelle come cellulite, buccia di banana e macchie. Proprio a tal proposito è nata la dieta del limone, in grado di far perdere fino a tre chili in una settimana.

Eliminare la pancia e i fianchi non è solo una questione di estetica ma anche di salute: il grasso in questa zona del corpo può essere molto dannoso, soprattutto se interno e se quindi riveste gli organi, portando anche a gravi disturbi dell'apparato cardiocircolatorio.

Mangiare limoni per la prima colazione, a pranzo e a cena
Sono in molti i nutrizionisti che affermano che questo tipo di dieta è molto rigida. Per questo non dovrebbe essere seguita per più di un mese. I risultati ottenuti hanno persuaso persino diverse star di Hollywood a seguirla per perdere peso e dimagrire su pancia e fianchi. Tutte hanno messo in pratica i principi della dieta del limone, usando l'agrume in grandi quantità. In questo modo, si sfruttano pienamente le sue funzioni depurative e di calmante della fame nervosa. La dieta del limone prevede che la mattina dopo essersi svegliati, la sera prima di andare a dormire e dopo la merenda, di bere una bevanda con questi ingredienti: 30 cl di acqua, 2 cucchiai di succo di limone, 2 cucchiai di sciroppo d'acero e un pizzico di peperoncino di cayenna.

Quali sono le proprietà benefiche del limone?
Nel limone il succo costituisce circa il 30% del suo peso, contiene dal 6 al 8% dl acido citrico, citrati di calcio e potassio, sali minerali e oligoelementi come ferro, fosforo, manganese, rame, grandi quantità di vitB1, B2 e B3, carotene, vitA, vitC (fino a 50 mg/100 g di succo), vitP. Il limone ha inoltre diverse proprietà: battericide, antisettiche, attiva i globuli bianchi nella difesa organica, rinfrescante, tonifica il sistema nervoso e simpatico, toni-cardiaco, alcalinizzante, diuretico, antireumatico, antigotoso, antiartritico, calmante, antiacido gastrico, antisclerotico, antiscorbutico, tonico venoso, fluidificante del sangue, ipotensivo, depurativo, rimineralizzante, antianemico, favorisce le secrezioni gastro epatiche e pancreatiche, Emostatico, carminativo, vermifugo, anti velenoso, cicatrizzante, antipruriginoso

È quindi utile in caso di influenze, malattie infettive, anemia, nausea, reumatismo, inappetenza, bronchiti, arteriosclerosi, digestioni difficili, insufficienza epatica, diabete, gotta, ipertiroidismo e calcoli renali.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1608650955-3-confeserfidi.gif

Cosa mangiare per dimagrire pancia e fianchi?
Parliamo di cibo: in linea generale, è meglio evitare tutti i cibi grassi, raffinati, precotti, i fritti, quelli ipercalorici e pieni di zuccheri, i salumi e i latticini non magri. Se vogliamo sapere cosa è necessario mangiare per dimagrire pancia e fianchi, allora meglio puntare sulle carni magre, sulla frutta, l'insalata condita con poco olio, mandorle e noci, non troppe e una sola volta al giorno, la verdura cruda, i cibi integrali, ricchi di fibre, che aiutano l'intestino a sgonfiarsi e lo yogurt magro. Anche l’albume d’uovo e il pesce magro sono ottimi perché contengono solo proteine.

Dimagrire la pancia e i fianchi è tra le imprese più ardue perché occorrono diete, palestra e sacrifici. Ma esistono anche altri alimenti efficaci oltre al limone che, se inseriti nella vostra dieta, potranno aiutarvi a contrastare grasso e gonfiore addominale:
peperoncino: grazie al suo elevato contenuto di vitamina C e di capsaicina riduce i lipidi del corpo e stimola l’eliminazione delle cellule grasse immature;
mele: efficaci per ridurre pancia e fianchi specialmente se consumate prima dei pasti perché aiutano ad assorbire meno calorie. Sono ricche di fibre ed hanno un importante potere saziante. Sono tra gli ingredienti principali dei centrifugati snellenti per pancia e fianchi;
verdura: utile per dimagrire velocemente pancia e fianchi perché ricca di fibre, acqua e vitamine. Inizialmente l’impressione può essere quella di avere la pancia più gonfia, con il tempo si vedranno i risultati. La più efficace è il cavolfiore, ricco di vitamina C, fibre e con pochissime calorie;
spezie: prima su tutte la cannella, perché aiuta a mantenere in equilibrio i livelli di zucchero nel sangue riducendo la produzione di insulina, che aumenta dopo i pasti e assimila i grassi.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1608650955-3-confeserfidi.gif

Dimagrire pancia e fianchi attraverso massaggi, postura e sport
La pancia gonfia è causata spesso non soltanto dall’accumulo di grassi, ma anche da stress, ansia e altre difficoltà emotive e psicologiche, che rendono faticosa la digestione. Vi sono dei rimedi naturali per dimagrire pancia e fianchi velocemente, come assumere integratori di carbone vegetale o tisane drenanti per combattere il gonfiore e la ritenzione idrica , meglio se al finocchio, al carciofo o alla malva.

Per quanto riguarda il movimento, le attività più indicate per dimagrire pancia e fianchi sono sicuramente gli sport aerobici, che comportano sforzi di resistenza che aiutano a bruciare più calorie. Praticate quindi il nuoto, la corsa, la bicicletta o cyclette, l’aerobica. L’ideale sarebbe svolgere lezioni da almeno 40 minuti di fila, 3 volte alla settimana. Non dimenticare di fare addominali, che mantengono tonici i muscoli della pancia e ti regaleranno l’addome scolpito che hai sempre desiderato.

Altra regola fondamentale è non mangiare nulla dopo le ore 20: muovendosi meno e preparando il corpo al riposo, il rischio è quello che le calorie di depositino tutte sui fianchi e sulla pancia sotto forma di cuscinetti adiposi; quello che dobbiamo evitare se vogliamo dimagrire in quella zona del corpo.


© Riproduzione riservata