Benessere Consigli alimentari

Iniziare la dieta: cosa chiedersi prima?

Prima di iniziare la dieta vera e propria dovremmo concentrarci sugli aspetti psicologici del nuovo regime alimentare

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-01-2022/cosa-chiedersi-prima-di-iniziare-una-dieta-500.jpg Cosa chiedersi prima di iniziare una dieta

Prima ancora di iniziare una dieta per far sì che vada a buon fine sarebbe opportuno farsi alcune domande. D'altronde seguire una dieta dimagrante seria significa intraprendere un percorso che richiede certamente una motivazione importante. Insomma prima di iniziare la dieta vera e propria dovremmo concentrarci sugli aspetti psicologici per capire col massimo della sincerità verso noi stessi se siamo realmente intenzionati a fare questo passo.

Le cose da sapere prima di cominciare una dieta
Anche se abbiamo da perdere non più di 2 o 3 chili dobbiamo tenere conto che cambiare abitudini alimentare errate che ci hanno portato a aumentare di peso non possono modificarsi da un giorno all'altro.

Per partire col piede giusto dobbiamo fin da subito renderci conto che raggiungere un obiettivo richiede tempo costanza, attenzione, pazienza, e anche consapevolezza che ci saranno dei momenti di stallo da cui non dovremo farci abbattere o scoraggiare. Insomma la motivazione giusta sarà la chiave per raggiungere i risultati che desideriamo, nel nostro caso la perdita di peso.

Pianifichiamo i nostri obiettivi. Possiamo stabilire dei traguardi precisi da raggiungere per dare loro concretezza e quindi non rimanere nel vago. Per farlo può rivelarsi utile tenere un diario alimentare già qualche settimana prima di iniziare la dieta in cui fissiamo il nostro obiettivo con chiarezza: ad esempio se vogliamo perdere 3 chili iniziamo a mettere su carta un promemoria su cosa mangiare a colazione a pranzo e a cena. Naturalmente sarà poi il dietologo a impostare una tabella di marcia studiata ad hoc per il nostro dimagrimento.

Nelle due settimane precedenti l'inizio della dieta liberiamo il frigo dallo junk food, ovvero dal cibo spazzatura che potrebbe costituire un intralcio al nostro percorso dietetico. Insomma via patatine, merendine caloriche, snack confezionati e prodotti industriali.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1641637730-3-crai.gif

Un altro accorgimento utile, almeno due settimane prima di intraprendere la dieta è quello di praticare dell'attività fisica. In questo modo possiamo già risvegliare metabolismo e quindi renderlo più attivo in previsione della dieta.

Siamo pronti per la dieta ma prima di iniziarla possiamo concederci un peccato di gola, magari in compagnia del partner o delle amiche. Per un po' di tempo dovremo farne a meno.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1642407906-3-teatro-garibaldi.gif

Non pesiamoci tutti i giorni, questo appuntamento fisso potrebbe diventare fonte di stress e non essere neanche utile. Per tenere conto dei nostri progressi, secondo gli esperti è sufficiente pesarsi non più di una volta a settimana, preferibilmente sempre allo stesso orario.


© Riproduzione riservata