Benessere Dieta e consigli alimentari

Dieta Cram invernale: i benefici e come seguirla per perdere 3 kg

Un regime dimagrante come la dieta Cram che, una che grazie ai pochi alimenti concessi, permette di perdere peso e depurarsi in poco tempo.

https://immagini.ragusanews.com//immagini_articoli/06-12-2022/dieta-cram-invernale-i-benefici-e-come-seguirla-per-perdere-3-kg-500.jpg Dieta Cram invernale: i benefici e come seguirla per perdere 3 kg

Il mondo delle diete lampo annovera tantissimi schemi alimentari adatti a sgonfiare la pancia e a snellire la silhouette. È il caso della dieta CRAM. Di cosa si tratta?
Negli ultimi anni le cosiddette “diete lampo” hanno conquistato un certo seguito, complice la loro capacità di far perdere qualche chilo in prossimità di un’occasione speciale.
Tra quelle più usate c’è sicuramente la CRAM dieta, vale a dire uno schema alimentare destinato a purificare il corpo e far perdere fino a 3 Kg.

Che cos’è la dieta CRAM?
In questo periodo in cui ci si avvicina al Natale e alle abbuffate, per cercare di essere in forma, bisogna cercare di alimentarsi in modo sano. Vi è un regime dimagrante come la dieta Cram che, una che grazie ai pochi alimenti concessi, permette di perdere peso e depurarsi in poco tempo. Scopriamo come seguirla in inverno e cosa mangiare. 
Dieta Cram invernale
Si tratta di un regime considerato l’ideale per coloro che vogliono dimagrire in maniera rapida e semplice perché la dieta Cram si basa soltanto su 4 alimenti. Per la stagione invernale è possibile preparare diverse ricette, sempre sane e gustose con i cibi permessi in questo regime dimagrante che aiutino a perdere i chili in eccesso.
Un regime del genere è adatto soprattutto a chi vuole non soltanto dimagrire e quindi perdere i chili in eccesso, ma è indicato per coloro che vogliono depurare l’organismo, magari in vista del periodo natalizio e delle abbuffate delle varie cene e pranzi delle feste. Bisogna seguirla soltanto per un determinato periodo di tempo, massimo 3 giorni secondo gli esperti del settore.
All’interno della dieta Cram invernale sono concessi soltanto una serie di alimenti che prendono il nome da questo regime ovvero Cereals (Cereali), Rice (Riso), Apple (Mela) Milk (Latte). Sono concessi soltanto questi alimenti che sono benefici per il fisico perché cereali e riso favoriscono il tratto intestinale dando il giusto apporto di carboidrati e fibre.
Le mele sono altrettanto importanti dal momento che contengono diversi minerali e vitamine, mentre il latte è ricco di proteine, oltre a essere utile per la salute delle ossa. La durata è di 3 giorni durante i quali si consumano soltanto questi alimenti nei vari spuntini e pasti principali della giornata. Si consiglia di affidarsi a un esperto del settore per ottenere ottimi risultati.
Dieta Cram invernale: consigli
Un regime dimagrante come la dieta Cram invernale è molto in voga soprattutto negli Stati Uniti dal momento che, in solo 3 giorni, permette di dimagrire di alcuni kg in poco tempo. In inverno, questo programma alimentare è particolarmente consigliato perché dona i giusti benefici e nutrienti necessari proprio grazie agli alimenti da consumare.
Si tratta di una dieta detossinante e depurativa che comprende, come ogni regime, 5 pasti, ovvero colazione, pranzo e cena compreso i due spuntini di metà mattina e del pomeriggio. Sono concessi, oltre agli alimenti che ne portano il nome, anche vari condimenti da abbinare ai piatti quali succo di limone, zenzero e basilico.
Ci sono alcune varianti: tra i cereali sono ammessi farina d’avena, pane integrale e pasta integrale da assumere al pranzo con del succo di limone. Oltre al latte, è possibile consumare anche il kefir e lo yogurt, magari come spuntino di metà mattina e pomeriggio. Le mele si possono consumare sisa fresche che cotte al forno.

La giornata tipo della dieta Cram invernale può essere così suddivisa:
Colazione: succo di mela, fette biscottate integrali e latte scremato
Spuntino di metà mattina: latte scremato o yogurt
Pranzo: pasta integrale con succo di limone e basilicoMerenda: mela cotta
Cena: riso integrale con olio e basilico.
Dieta Cram: raccomandazioni 
Si aggiunge anche il consumo di 2 litri di acqua naturale per depurarsi e detossinare l’organismo, oltre a una mezz’ora di camminata tutti i giorni.
E’ bene tenere a mente che questo tipo di schema alimentare non può essere seguito per più di 3 giorni, pena l’arrivo di deficit nutrizionali.
Sostanzialmente si può usare la dieta CRAM per perdere qualche chilo in vista di un’occasione, per depurare il corpo dopo una grande abbuffata o per migliorare l’attività intestinale.
In pratica si ridurre al minimo l’apporto proteico (tranne che per il latte) in modo da aumentare il consumo di carboidrati e fibre. Non manca l’apporto di vitamine e sali minerali grazie alla mela.

 


© Riproduzione riservata