Benessere Frutta

Cachi: ideali per reidratare e depurare l'organismo

Originari della Cina, questi gustosi frutti sono ricchi di proprietà benefiche che è bene conoscere per la nostra dieta.

Dieta dei cachi per reidratare e depurare l'organismo

La dieta dei cachi è un insieme di consigli alimentari dedicati a chi vuole ottimizzare l'idratazione dell'organismo e vuole depurarsi Il celebre frutto originario della Cina lo si può mangiare esattamente come una mela e contiene tante vitamine e potassio. Il cosiddetto “frutto divino” (da Diospyros kaki) o caco (o cachi o caki) mela si riconosce per la sua buccia liscia di un arancio brillante e la sua croccante consistenza. Sono frutti deliziosi e dalle mille proprietà, che li rendono non solo ottimi per chi è in regime ipocalorico, ma anche per chi vuole semplicemente depurarsi. Oltre alle poche calorie in essi contenute, essi forniscono anche una buona quantità di fibre con l'effetto di stimolare la naturale motilità dell’intestino. Il caco viene coltivato da secoli e secoli anche per un altro motivo, ossia la raffinatezza del legno del suo albero.

Che cos'è il cachi?
Il cachi è il frutto (bacche) della pianta Diospyros kaki, un albero di origine asiatica, più precisamente dell’area centromeridionale della Cina. In Europa e in Italia la pianta del cachi o kaki è stata introdotta a scopo prettamente ornamentale nel XVI secolo. Ma bisogna aspettare l'inizio del Novecento per incontrare le prime coltivazioni italiane a fini edibili. Si è diffusa principalmente in Emilia-Romagna, in Campania e in Sicilia. Come è noto sono state riconosciute in queste aree le denominazioni di tipicità PAT (Prodotti Agroalimentari Tradizionali), per:

Proprietà nutritive dei cachi
Caco mela, kaki mela o kaki mela sono i sostantivi con i quali, nel linguaggio comune, si identificano alcune varietà riferite alla specie botanica Diospyros kaki. L'interesse commerciale è rivolto nello specifico alle varietà Hana Fuyu, O’Gosho, Fuyu e Jiro. Rispetto ai cachi “normali”, per i motivi che vedremo in seguito, i caco mela non possiedono una concentrazione elevata di tannini; per questo, possono essere mangiati anche immaturi (consistenza dura).

Ma quali sono le proprietà nutritive del caco mela?
Il cachi è un frutto veramente magico, ricco di proprietà uniche utili per l'organismo e soprattutto indicate per chi vuole seguire un particolare regime alimentare.
Il cachi o kaki è un ottimo frutto da consumare durante la stagione fredda perché è ricco di carotenoidi (vitamina A) e vitamina C che rendono più forti le nostre difese immunitarie e favoriscono la ricrescita dei tessuti e delle mucose dopo gli attacchi del raffreddore. E’ indiscutibilmente un frutto energetico, per via dell'abbondante presenza di zuccheri ( 18 %) quindi deve essere consumato con moderazione a dieta. Contiene 65 calorie ogni 100 grammi. Il frutto immaturo ha un elevato potere astringente. Ma, non per questo però va penalizzato, anzi: è un frutto che ci può aiutare a fare il pieno di energia quando serve, come ad esempio prima e dopo un'attività sportiva o semplicemente per contrastare i primi freddi.

Cachi: ottimi alleati per depurare l'organismo
Ricchi di fibre, sono degli ottimi alleati naturali della depurazione dell’organismo. I principi nutritivi appena citati favoriscono infatti la motilità intestinale. Da non dimenticare è anche il fatto che un singolo caco garantisce l'apporto di circa la metà della razione giornaliera di vitamina A raccomandata ai soggetti adulti. Sono inoltre ricchi di sali minerali, in primo luogo il potassio e di vitamina C.


© Riproduzione riservata