Benessere Detox

Dieta del limone, come dimagrire i fianchi e la pancia in poco tempo

La dieta prevede di bere tutti i giorni la limonata, sia al risveglio, prima degli spuntini e prima di andare a dormire

Dieta del limone, come dimagrire i fianchi e la pancia in poco tempo

La dieta del limone, ideata dalla dottoressa Martine Andrè, è un regime alimentare piuttosto conosciuto e che promette di avere un’azione detox sul tutto il nostro organismo.
In effetti, questa dieta lampo utilizza l’effetto drenante e disintossicante del limone che, se sfruttato nella maniera giusta, è un alimento notoriamente utile a tenere a bada il senso di fame, ridurre la ritenzione idrica e, conseguenzialmente, anche la cellulite, nonché di riattivare ed accelerare il nostro metabolismo. C’è anche da aggiungere che questa dieta, tra le altre cose, assicura un dimagrimento piuttosto rapito, si può infatti arrivare a perdere fino a 3 chili in una sola settimana. Insomma, all’apparenza sembra tutto molto allettante, ma dov’è la fregatura?
Dunque, vediamo insieme come funziona esattamente questa dieta del limone, capire bene cosa mangiare per dimagrire e se il gioco vale la candela.

Dieta del limone, come funziona
Il limone, come in molti sapranno, è un frutto ricco di proprietà benefiche, e la dottoressa Andrè ha pensato bene di sfruttare creando questa dieta pancia piatta. La particolarità, in questo caso, è che questo regime alimentare prevede l’assunzione giornaliera di una bevanda che si prepara utilizzando 30 cl di acqua, due cucchiai di succo di limone, due di sciroppo d’acero e un pizzico di pepe di cayenna.
Questa limonata va bevuta fresca o al massimo tiepida, evitando di sottoporla a fonti di calore, in modo da non ridurre l’efficacia dei principi attivi al suo interno. Inoltre, è bene precisare che questa limonata va bevuta diverse volte al giorno, in special modo appena svegli, prima di andare a dormire e subito dopo lo spuntino di metà mattinata e di metà pomeriggio. Il periodo di trattamento dura circa dieci giorni.

Cosa mangiare con la dieta del limone
La dottoressa, oltre a fornire indicazioni su come preparare la bevanda, ci consiglia anche quali alimenti consumare durante il corso della giornata. Si tratta di una dieta ipocalorica in cui è possibile assumere, oltre al succo di limone, alimenti come yogurt, fiocchi d’avena, frutta fresca oppure secca, insalatone di verdure, pane e pasta integrale, legumi, pesce magro, carne bianca come petto di pollo o tacchino, zuppe, avocado e uova. Come condimento, potete usare un filo di olio extravergine d’oliva.

Benefici della dieta del limone
La dieta del limone, che è una dieta sgonfia pancia, ha come conseguenza ovvia una perdita di peso piuttosto repentina, ma per il semplice fatto che vi è una riduzione radicale dell’apporto calorico giornaliero. Quindi, sì, per alcuni questo può rientrare tra i benefici di questo regime alimentare.
Oltre a questo, dato che la dieta include una quantità considerevole di limone, che contiene vitamina C, questo tipo di modello alimentare potrebbe aiutarvi a migliorare la qualità della vostra pelle. Anche la parte depurativa è un possibile beneficio da ottenere grazie alla dieta del limone, in quanto sia il succo di limone che il pepe di cayenna hanno proprietà detox.

Dieta del limone: esempio menu settimanale
Andiamo a vedere insieme un esempio di menu settimanale della dieta del limone, ricordando che la dieta prevede di bere tutti i giorni la limonata, sia al risveglio, prima degli spuntini e prima di andare a dormire. Come sempre, si tratta sempre di un esempio che molto probabilmente non prende in considerazione delle ipotetiche problematiche che potreste avere, quindi, vi consigliamo sempre di sentire prima il parere di un medico che possa studiare una dieta cucitavi addosso.
LUNEDI’
Colazione: limonata mezz’ora prima della colazione, poi uno yogurt magro e un pugno di mandorle;
Spuntino: limonata con della frutta fresca di stagione;
Pranzo: zuppa di legumi a vostra scelta con contorno di insalata e una fetta di pane integrale;
Spuntino: limonata con verdure crude, come delle carote o del ravanello;
Cena: pesce magro alla griglia con contorno di verdure lesse.
MARTEDI’
Colazione: limonata mezz’ora prima della colazione, poi caffè d’orzo, qualche mandorla e un frutto a vostra scelta;
Spuntino: limonata con un pugno di semi di zucca e una banana;
Pranzo: risotto al limone;
Spuntino: limonata con macedonia di frutta;
Cena: petto di tacchino grigliato, con contorno di verdure a vostra scelta condite con succo di limone e olio, una fetta di pane integrale.
MERCOLEDI’
Colazione: limonata mezz’ora prima della colazione, poi uno yogurt magro con un frutto fresco;
Spuntino: limonata con frutta secca;
Pranzo: pasta integrale con un po’ di parmigiano e un’insalata di verdure;
Spuntino: limonata con del sedano e un pugno di mandorle;
Cena: frittata con contorno di verdure bollite e una fetta di pane integrale.
GIOVEDI’
Colazione: limonata mezz’ora prima della colazione, poi pane integrale tostato e della frutta fresca;
Spuntino: limonata con una manciata di mandorle;
Pranzo: zuppa di lenticchie, con contorno di insalata di pomodori e una fetta di pane integrale;
Spuntino: limonata con della frutta fresca;
Cena: pesce magro con contorno di verdure grigliate e una fetta di pane integrale.
VENERDI’
Colazione: limonata mezz’ora prima della colazione, poi uno yogurt con due cucchiai d’avena e un frutto a piacere;
Spuntino: limonata con barretta dietetica;
Pranzo: riso integrale con pomodorini freschi con contorno di verdure;
Spuntino: limonata con della frutta secca;
Cena: pollo grigliato con contorno di verdure bollite e una fetta di pane integrale.
SABATO
Colazione: limonata mezz’ora prima della colazione, poi caffè d’orzo e della frutta fresca;
Spuntino: limonata con un pugno di mandorle;
Pranzo: zuppa di verdure con una fetta di pane integrale;
Spuntino: limonata con pane tostato e formaggio magro;
Cena: pesce al limone, con contorno di insalata mista e una fetta di pane integrale.
DOMENICA
Colazionelimonata mezz’ora prima della colazione, poi macedonia di frutta condita con del limone;
Spuntino: limonata e della frutta a piacere;
Pranzo: pasta integrale con sugo e contorno di insalata;
Spuntino: limonata con della frutta secca;
Cena: formaggio magro con contorno di verdure e pane integrale.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1606315385-3-crai.gif

Le controindicazioni
Nonostante seguire la dieta del limone vi possa garantire una perdita di peso in tempi molto brevi, potrebbe avere diversi effetti collaterali sul vostro organismo.
Per prima cosa, bisogna sempre tenere a mente che questa dieta è di per sé poco equilibrata, quindi, è sempre meglio chiedere consiglio al vostro medico nutrizionista prima di cambiare il vostro regime alimentare, anche se è solo per un periodo di tempo molto limitato perché, come già specificato, si tratta di una dieta che può essere seguita solo per un massimo di 10 giorni.
Oltre a questo, essendo il dimagrimento molto veloce, finita la dieta, potrebbe esserci un’alta possibilità di riprendere peso anche più velocemente di come l’avete perso.
Un altro punto negativo è, inoltre, il fatto che l’eccessivo utilizzo del succo di limone può causare danni allo smalto dei denti, oltre che accentuare una gastrite preesistente. Esistono anche degli effetti collaterali a breve termine che includono nausea, affaticamento e frequenti capogiri. Quindi, diciamo che se le vostre giornate sono piuttosto impegnative e avete molto lavoro di cui occuparvi quotidianamente, la dieta del limone può risultare poco pratica per il vostro stile di vita.
C’è anche da considerare il rischio di una drastica perdita di massa muscolare sul lungo periodo.

Quindi, per concludere, questo tipo di diete lampo implicano quasi sempre un impegno fisico e psicologico troppo alto. Fare una dieta non implica per forza privarsi totalmente della maggior parte di alimenti, anche se per un breve periodo; in realtà, i risultati si possono raggiungere alla stessa maniera anche se accompagnati dall’ausilio di una persona esperta che possa consigliarvi in base a ciò che è meglio per il vostro corpo e per le vostre necessità individuali, arrivando a migliorare anche la vostra concezione del modo di mangiare.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1605517077-3-bapr-arca.gif