Benessere Detox

Dieta detox dei 3 giorni per “ripulirsi” e sgonfiare il girovita

La dieta detox dei 3 giorni con le centrifughe è regime alimentare da seguire per pochi giorni per espellere dal proprio organismo tossine esogene e sostanze negative.

Dieta detox dei tre giorni per “ripulirsi”

La dieta detox dei 3 giorni con le centrifughe è un regime alimentare da seguire per pochi giorni per ritornare in forma ed espellere dal proprio organismo tossine esogene e sostanze negative.

Queste dieta ha lo scopo di alleggerire il lavoro di reni, fegato e intestino. Oltre a quello di sgonfiarci drasticamente, espellere tossine e far risplendere la nostra pelle. La dieta detox prevede l'eliminazione di alcuni cibi quali carne, pasta, pane, alcolici, caffè e te per un certo periodo di tempo. La dieta detox in 3 giorni vi permetterà di sgonfiare il girovita e di preparare il corpo ad un'eventuale dieta vera e propria.
Il regime è drastico ed è un indubbio sacrificio. Ma certamente ne vale la pena per aleggerire il nostro fegato e vedere il nostro giro vita meno gonfio. 

Perché praticare la dieta dei tre giorni drenanti e detossinanti?
Una dieta solo detossinante ci permette di ingerire circa 1.200 calorie al giorno. Ma se bisogna anche sgonfiare e perdere peso, bisognerebbe assumerne qualcuna di meno.
Per cominciare la giornata, thè verde o orzo, yogurt magro oppure kefir. A metà mattina, una centrifuga di frutti di bosco e limone. All’ora del lunch una passeggiata, 80 grammi di riso integrale e 150 grammi di insalata belga. La belga è un forte depurativo, mangiamola cruda o appena passata alla griglia o al vapore. A cena godiamoci il pesce: nasello e finocchi al vapore, seguiti da una tisana. Se non piacciono i finocchi, si possono sostituire con carciofi bolliti, tra i più grandi amici del fegato. Tra i nemici ci sono invece le bibite gassate. Per qualche tempo dimentichiamole. Idem per il sale. Non portiamolo neanche in tavola.

Dieta detox, il menù dei tre giorni:
Il secondo giorno si comincia col thè verde e due gallette di riso, con due cucchiaini di miele. A metà mattina una bella pera centrifugata. Più tardi, a mezzogiorno, 150 grammi di germogli di soia con 80 grammi di orzo e due zucchine. A metà pomeriggio, se si ama la merenda, un budino di soia senza zucchero. Per cena 150 grammi di pollo alla griglia e 200 grammi di carote crude o cotte. Finalmente, l’ultimo giorno, svegliamoci con un caffè d’orzo accompagnato da gallette di riso e miele. A metà mattina possiamo bere una centrifuga di pompelmo rosa. All’ora del lunch, passeggiata, 150 grammi di cicoria e 80 grammi di pasta di farro. A merenda, un bicchiere di latte di riso o di soia. Per concludere la giornata, 100 grammi di arrosto di vitello, 50 grammi di broccoli al vapore e 50 grammi di riso bollito. Prima di dormire una tazza di malva, tarassaco, genziana.

Abbondare con le spezie
Dieta detox dei tre giorni con le centrifughe e qualche sacrificio. Niente zucchero o dolcificanti. Niente pane, barrette o fette biscottate, neanche light. In compenso possiamo abbondare con l’acqua (bevendo almeno otto bicchieri al giorno) e con le spezie. La curcuma e il coriandolo contrastano l’assorbimento di piombo e mercurio. E lo zenzero è una radice depurativa per eccellenza. Per profumare il riso, vanno benissimo il cumino e i chiodi di garofano.

I trucchi della dieta detox dei tre giorni
Innanzi tutto è bene bere moltissima acqua. L'acqua aiuta a depurare l'organismo e ad eliminare le scorie. Essendo la detox una dieta ad impatto molto forte, controllate sempre di non scendere al di sotto di 1200 kcal al giorno, per non incorrere nei rischi della dieta detox, tra cui malesseri generali e acidosi. Ciascuno può creare il proprio menù giornaliero e scegliere gli alimenti che preferisce fra frutta, verdura e cereali. Altamente consigliati sono le bevande e i cibi ricchi di antiossidanti come mandorle, noci, miele, mirtilli e frutti di bosco in generale, carote, peperoni, tè verde o bianco. Scegliete centrifughe e succhi a base di ananas, sedano, cetrioli e carciofo, tutte verdure ricche di acqua e quindi vegetali altamente drenanti. Inoltre cercate di inserire nella vostra alimentazione cibi ricchi di fibre consumando pane e pasta integrali e molti cereali. Al mattino appena svegli e a stomaco vuoto, può fare molto bene bere dell'acqua calda con limone o sciroppo d'acero.

Come migliorare la dieta detox da tre giorni
Ovviamente i pasti riportati sono solo un esempio del menu della dieta detox da tre giorni, ma siete liberi di variare i cibi e le bevande a vostro piacere. Se durante questi tre giorni vi capiterà di avvertire un senso di fame, potete tamponare mangiando della frutta e bevendo del tè verde o bianco non zuccherato o delle centrifughe. È normale percepire della fame durante questo periodo, specialmente per chi è abituato a mangiare di più, ma si tratterà di tener duro solamente per tre brevi giorni. Ventre più piatto, pelle più luminosa, capelli più brillanti, innalzamento dell'umore e fisico più energico; questi sono solo alcuni dei benefici della dieta detox. Tutti i risultati raggiunti vi ripagheranno del piccolo sacrificio seguito!


© Riproduzione riservata