Benessere Cibo e pelle

Dieta: gli alimenti che aiutano a migliorare l'acne

Quali alimenti migliorano la salute della nostra pelle, combattendo l'acne e le impurità

Dieta: gli alimenti che aiutano a migliorare l'acne

L'acne interessa soprattutto i ragazzi e le ragazze di età compresa tra i 13 ei 20 anni e può talvolta presentarsi anche in età adulta. Questa patologia molto frequente in età adolescenziale deriva da fattori ormonali genetici e ambientali. In particolare un'alimentazione poco corretta, lo stress e lo stile di vita la favoriscono.

Acne: la dieta da seguire
Rimanendo in tema di dieta, vi sono alcuni alimenti che comportano un eccesso di insulina nel sangue che fa sì che le ghiandole sebacee producono più sebo, in tal modo aumenta il rischio di acne. In particolare responsabile di questo effetto sono alimenti quali pasta riso pane bianco e zucchero in quanto vengono considerati carboidrati ad alto indice glicemico. Come detto, questi alimenti stimolano la produzione di ormoni che possono essere causa di una eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee. Una dieta invece con basso indice glicemico può diminuire il rischio di sviluppare l'acne. Pertanto i cibi raffinati ad esempio la pasta il pane e il riso bianco andranno sostituiti con alimenti dall'indice glicemico medio o basso, ad esempio i cereali integrali e i legumi secchi  quali lenticchie e fagioli.

Anche la frutta e le verdure non lavorate possono aiutare a ridurre l'infiammazione. Oltre ad evitare gli alimenti ricchi di grassi saturi e zuccherini sono banditi anche alcol e fumo che non dovrebbero far parte delle abitudini anche di chi non è a rischio di sviluppare l'acne. Stesso discorso per il cioccolato, in particolare quello al latte non solo per la quantità di zuccheri ma anche per il latte che può peggiorare l'acne.

Latte e latticini andrebbero ridotti e anche gli alimenti che prevedono l'uso della panna da cucina. Andranno evitati gli spuntini ad alto indice glicemico. Se proprio non riusciamo rinunciare al cioccolato meglio scegliere un quadratino di quello a qualità fondente.

Lo zinco è un minerale che ha effetti benefici sulla pelle in quanto è in grado di ridurre l'infiammazione. E' contenuto in molti alimenti quali noci mandorle funghi frutti di mare lenticchie pistacchio pinoli ceci e fagioli.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1631878282-3-crai.gif

Per i condimenti è da utilizzare l'olio di oliva extravergine a crudo. Da escludere invece il soffritto e le cotture elaborate. Usare poco sodio, in particolare gli alimenti industriali che ne contengono in quantità eccessiva. Il sale può sostituirsi con le spezie e le erbe aromatiche. Da privilegiare anche il consumo di alimenti ricchi di omega-3, salmoni noci e bevande ad esempio frullati e centrifugati che contengono un mix di frutta e verdura ad alta attività antiossidante.

E' importante che anche nella dieta siano presenti alimenti ricchi di antiossidanti in quanto radicali liberi alimentano l'infiammazione che caratterizza l'acne. Sono alimenti che contengono la vitamina A e d E i pomodori, il riso integrale i mirtilli, gli spinaci, albicocche, peperone giallo, prezzemolo, carote, tuorlo d'uovo.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1631185761-3-minauda.jpg

Mantenere un buon livello di idratazione. Bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorni e anche seguire una dieta che prevede alimenti ricchi di acqua, quali l'anguria zucchine cetrioli e pomodori che aiutano a liberare l'organismo dalle tossine.


© Riproduzione riservata