Benessere Dimagrire con metodi naturali

Semi di lino: le proprietà dimagranti

I semi di lino, uno dei rimedi naturali più efficaci se vogliamo perdere i chili di troppo. Ecco quali sono le proprietà.

Dieta: le proprietà dimagranti dei semi di lino

Avete mai sentito parlare dei grandi benefici dei semi di lino macinati? I semi di ino che possiamo trovare facilmente in ogni erboristeria ci faranno dimagrire in poco tempo e daranno nuovi sapori alla nostra dieta.
Si tratta di uno degli alimenti più popolari degli ultimi anni, che dispone di incredibili proprietà nutritive e che, inoltre, agisce come ideale supplemento per perdere peso.
La natura ci regala ogni giorno spezie e piante incredibili che possiamo usare per la salute e per la cucina. Qualche giorno fa abbiamo parlato delle proprietà dimagranti dell’origano. Oggi ci concentreremo invece sui semi di lino, uno dei rimedi naturali più efficaci se vogliamo perdere i chili di troppo. Ma soprattutto un condimento incredibile per i nostri piatti. Questi semi che possiamo trovare facilmente in ogni erboristeria ci faranno dimagrire in poco tempo e daranno nuovi sapori alla nostra dieta.

Il seme di lino è un cereale. Si tratta di una fonte naturale di omega-3, antiossidanti, vitamine e minerali; esso si ricava dalla pianta di lino. Questa pianta è originaria dell’Egitto e oggi viene consumata praticamente in tutto il mondo; la si può acquistare sotto forma di olio, di tavolette, di semi interi oppure macinati. Tuttavia, per godere delle sue proprietà dimagranti, bisogna utilizzare i semi di lino macinati. Se vi state chiedendo perché, il motivo è semplice: perché in forma di olio tende ad ossidarsi e presenta un elevato contenuto di grassi insaturi. Cercate, quindi, di comprare i semi macinati oppure interi da macinare comodamente a casa. È molto semplice!

Proprietà dimagranti dei semi di lino
I semi di lino vengono considerati un vero e proprio superfood. Sono ricchi di vitamine del gruppo E, ottime per la pelle, e sono una delle migliori fonti di acidi grassi essenziali presenti in natura. In più hanno proprietà antinfiammatorie e antiallergiche.
Ma quello che qui ci interessa è la loro utilità per perdere peso. Con le loro capacità antiossidanti i semi di lino stimolano il metabolismo e le funzionalità dell’apparato digerente. Ma non solo. Contribuiscono anche a stimolare il senso di sazietà e a ridurre il bisogno di zuccheri grazie alla grande concentrazione di Omega 3. Tuttavia, non bisogna esagerare poiché 100g di semi di lino apportano 534 kcal. Basteranno pochi cucchiaini per aiutarci a sentirci più sazi e quindi a mangiare di meno. E ora che abbiamo conosciuto le loro incredibili proprietà scopriamo come assumerli e come usarli in cucina. Questi semi che possiamo trovare facilmente in ogni erboristeria ci faranno dimagrire in poco tempo e daranno nuovi sapori alla nostra dieta: come usarli in cucina
Il metodo più semplice per sfruttare i benefici dei semi di lino è quello di mischiarli semplicemente con dell’acqua. Mettiamone un cucchiaino in un bicchiere e lasciamo a riposare per qualche ora. Con tre bicchieri al giorno dopo i pasti avremo consumato la dose giornaliera consigliata.
In alternativa possiamo utilizzarli per la colazione o per gli spuntini di metà giornata. Mischiamoli alle centrifughe di frutta o sostituiamoli ai cereali nello yogurt. Avremo una merenda dal gusto unico.
I semi di lino sono ottimi anche per insaporire i piatti o per rendere più gustosi gli impasti. Maciniamoli e proviamo a spolverarli su zuppe e insalate. Altrimenti possiamo tritarli fino a ottenere una ottima farina per il pane o per la pizza.


© Riproduzione riservata