Benessere Forma del fisico

Dieta per corpo a mela o a pera: cosa mangiare in base alla forma fisica

Cibi “si” e cibi “no” per dimagrire in base al corpo. Dimmi in che punto ingrassi e ti dirò cosa evitare.

Dieta per corpo “a mela” o “a pera”: cosa mangiare in base alla forma fisic

Il grasso non è democratico nel senso che tende a distribuirsi di più in certe parti del corpo rispetto ad altre. C'è chi ad esempio lo accumula più su fianchi e glutei e gambe, chi invece su braccia e seno. Questo perché ogni donna ha la sua forma fisica. Sulla base della forma del corpo bisogna considerare quindi una dieta personalizzata su misura da parte di un esperto.
Tenendo conto della distribuzione del grasso corporeo possiamo quindi distinguere quali sono le forme più frequenti del corpo di una donna.

Dieta per corpo a mela
La forma del corpo a mela si caratterizza per l'accumulo del grasso nella zona dei fianchi e una sporgenza della pancia rispetto al petto. Il tessuto adiposo si localizza su tutta la pancia. Il grasso oltre che sul girovita si presenta anche in viso. In genere chi presenta questa forma corporea tende a mangiare zuccheri e carboidrati e talvolta salta la colazione a causa di uno scarso appetito. Qualche volta possono presentarsi anche problemi di insonnia. In questo caso per la dieta i carboidrati possono mangiarsi anche a sera perché hanno un effetto bloccante sul cortisolo, l'ormone dello stress. Sì alla frutta come spuntino pomeridiano. La cosa migliore da fare è mangiare più volte al giorno quindi frazionare i pasti. Sono da assumere soprattutto gli alimenti ricchi di fibre, verdura frutta e latticini scremati. Da preferire anche il consumo di pesce e carni magri, moderare il consumo di caffè, fare pasti completi seppure ipocalorici.

Dieta per corpo a pera
La forma del corpo a pera riguarda le caratteristiche di chi tende ad accumulare il grasso soprattutto sui fianchi. Altre caratteristiche che l'accompagnano sono le gambe gonfie e dolenti. E' importante iniziare la giornata con una colazione proteica. In questi casi bere molta acqua soprattutto a basso residuo fisso è utile per favorire lo sgonfiarsi degli edemi agli arti inferiori. Va ridotto il consumo dei carboidrati e del sale. La cena deve essere a base di proteine e verdure. Scegliere le farine integrali al posto di quelle raffinate.

Dieta per corpo a banana
Nella forma a banana gli arti sono slanciati, il torace stretto e l'adipe non è molto sviluppato. Tuttavia vi può essere dell'adipe viscerale che è quello più pericoloso per la salute. La forma è longilinea e quindi magra. Si fa fatica a mettere su muscoli o anche solo a migliorarne la tonicità. Per questo biotipo i principali consigli riguardano la soddisfazione del bisogno proteico e l'apporto quotidiano di grassi omega-3 contenuti ad esempio nella frutta secca e nel pesce. A colazione non devono mancare una quota di zuccheri semplici. I digiuni sono da evitare.

Forma del corpo a triangolo capovolto
In questo caso le spalle sono più ampie dei fianchi, le braccia magre, e la vita non è troppo stretta. Le persone che hanno questo biotipo generalmente possono presentare qualche problema a livello di transito intestinale. Gli esperti consigliano in questi casi di integrare la dieta con alimenti che contengono molte fibre proprio allo scopo di favorire la regolarità intestinale. Le proteine animali è meglio sostituirle con quelle vegetali, quindi il pesce è da preferire rispetto alla carne, o se proprio non riusciamo a farne a meno meglio quella bianca, pollo e tacchino, rispetto a quella rossa.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1614281811-3-confeserfidi.gif

Forma del corpo a clessidra
In questo caso, se petto e fianchi sono proporzionati, il vostro corpo come immagine ricorda una clessidra. Rientra tra le forme del fisico più desiderate, tuttavia va tenuto conto che se si prende qualche chilo si aumenta sia nella parte superiore che inferiore del corpo, pertanto lo si nota parecchio. Poiché in questi casi si riscontrano spesso anche elevati livelli di glicemia, gli esperti consigliano di fare 5 pasti al giorno e per quanto riguarda i carboidrati di preferire quelli integrali, quindi via libera a pasta zucchero pane cereali in versione integrale. Va invece ridotto il consumo di alimenti che contengono farine raffinate in quanto più difficili da digerire. Per evitare la ritenzione idrica sono da limitare fortemente gli alimenti che contengono molto sodio.

Forma del corpo a rettangolo
Questa silhouette si caratterizza per fianchi stretti e vita poco marcata. In questi casi difficilmente si tende ad aumentare di peso. Gli esperti suggeriscono di incrementare il consumo di grassi sani, ad esempio provenienti dalla frutta secca (mandorle noci avocado) e dal pesce ad esempio dal salmone. E' sempre bene poi non eccedere con coi dolci o grassi saturi.


© Riproduzione riservata