Benessere Dieta per dimagrire

Dieta settimanale: il menù per dimagrire 3 kg velocemente

La prima cosa da fare per perdere 3 kg in una settimana è bere tanta acqua evitando birra, alcolici in genere

Dimagrire 3 chili: il menù settimanale per perdere peso

La dieta settimanale che prevede un menù giornaliero vegetariano per perdere -2/3 Kg in una settimana garantiti! L'ideale è un programma con alcuni consigli da seguire per almeno 7 giorni in modo da bruciare i grassi in eccesso senza però mettere a repentaglio la salute. Basterà essere costanti e fare qualche piccola rinuncia ma senza fare troppi sacrifici. Scopri il menù per dimagrire 3 chili in sette giorni
Bere acqua ed evitare alcolici ed energy drink
La prima cosa da fare per perdere 3 kg in una settimana è bere tanta acqua evitando birra, alcolici in genere ma anche frullati e energy drink, per non parlare delle cosiddette bevande light: contengono tutte circa 100 calorie ma non soddisfano il nostro appetito. Meglio quindi bere solo acqua che vi aiuterà anche a perdere i liquidi in eccesso e ad accelerare il metabolismo.
Scegliete l'allenamento giusto e fate 30 minuti di cardio al giorno. Un sano e mirato allenamento non deve mai mancare, men che meno in questa settimana.

Esempio del menù per dimagrire 3 chili in sette giorni
LUNEDÌ / 1° Giorno
– Colazione: yogurt di soia alle fragole; biscotti di avena alle noci. – Spuntino: frutta fresca intera (se si ha fame). – Pranzo: farfalle al doppio pomodoro e basilico; asparagi al vapore con salsa alla senape. – Merenda: frutta fresca intera (se si ha fame). – Cena: vellutata di fave e zucchine alla menta; insalata tiepida di finocchi con pomodori, olive e rucola.
MARTEDÌ / 2° Giorno
– Colazione: pane con crema di mandorle e fichi freschi. – Spuntino: frutta fresca intera (se si ha fame). – Pranzo: spaghetti al profumo di timo e limone; radicchio spadellato con granella di noci. – Merenda: frutta fresca intera (se si ha fame). – Cena: orecchiette con crema di fave e cime di rapa piccanti; insalata di spinaci novelli, nocciole e pere.
MERCOLEDÌ / 3° Giorno
– Colazione: frullato di lamponi e banana; pane con burro di arachidi. – Spuntino: frutta fresca intera (se si ha fame). – Pranzo: zuppa di pomodoro con crostini; fagioli dell’occhio marinati. – Merenda: frutta fresca intera (se si ha fame). – Cena: cous cous rosa alla barbabietola; involtini di zucchine e tofu alle olive.
GIOVEDÌ / 4° Giorno
– Colazione: pane con pomodoro e origano. – Spuntino: frutta fresca intera (se si ha fame). – Pranzo: Caesar salad. – Merenda: frutta fresca intera (se si ha fame). – Cena: busiate (sono un tipo di pasta) con pesto alla trapanese; seitan ai peperoni.

VENERDÌ / 5° Giorno
– Colazione: pane tostato; patè di fagioli di Spagna ai pomodori secchỉ; kiwi. – Spuntino: frutta fresca intera (se si ha fame). – Pranzo: miglio con arance e finocchi; ceci alla marocchina. – Merenda: frutta fresca intera (se si ha fame). – Cena: trofie al pesto con patate e fagiolini; puntarelle in padella.
SABATO / 6° Giorno
– Colazione: banana bread; macedonia di kiwi. – Spuntino: frutta fresca intera (se si ha fame). – Pranzo: mezze maniche alla carbonara vegetale; cavolo cappuccio con pere alla senape. – Merenda: frutta fresca intera (se si ha fame). – Cena: polpette di miglio e piselli agli spinaci; chips di zucca al limone.
DOMENICA 7 ° Giorno
– Colazione: pane integrale con crema di mandorle e cannella. – Spuntino: frutta fresca intera (se si ha fame). – Pranzo: insalata di cavolo, quinoa e lenticchie nere con dressing al pompelmo. – Merenda: frutta fresca intera (se si ha fame). – Cena: frittata vegetale al forno con cipolle; insalata di verza con patè di olive e pangrattato.


© Riproduzione riservata