Benessere Consigli alimentari

Pistacchi: benefici e proprietà nella dieta

La lista dei benefici è molto lunga: i pistacchi sono ricchi di sali minerali, fosforo, vitamine del gruppo B e prevengono l’invecchiamento.

I pistacchi. proprietà e benefici nella dieta

I pistacchi fanno ingrassare o dimagrire, fanno bene o fanno male? Scopriamone le proprietà e i benefici di introdurli nella nostra dieta
In pochi sanno che questa comune frutta secca combatte i chili di troppo
La frutta secca inserita in un’alimentazione sana ed equilibrata è fonte di buona salute. In particolare il pistacchio si è rivelato una delle tipologie di frutta secca ottimo da integrare nella dieta dei bambini o di chi pratica sport grazie alle sue incredibili proprietà. Considerato un energetico naturale, è ideale per chi ha poco appetito e dona una sferzata di energia a chi ha bisogno di un ricostituente efficace. Un po’ dolce e un po’ salato. In tanti lo gustano sotto forma di gelato, altri lo accompagnano a spritz e patatine. È il pistacchio, un piccolo seme originario dell’Oriente, precisamente dalla Persia. Il frutto è prodotto dalla pianta secolare della Pistacia, raccolto, fatto seccare, per poi essere tostato e in alcuni casi anche salato. Oltre a essere buono, recenti studi hanno dimostrato che il pistacchio è anche sano, un vero toccasana per la nostra salute.

I pistacchi: benefici e proprietà nella dieta 
Innanzitutto, i pistacchi, rispetto al resto della frutta secca, sono ricchissimi di ferro. Accompagnati da un frutto ricco di vitamina C che aiuta ad assimilarlo, possono essere un valido aiuto prima e durante il ciclo. Ma non solo. Si stenta a crederlo, ma i pistacchi sono gli alimenti in assoluto più ricchi di melatonina. Per assicurare il corretto equilibrio tra sonno e veglia, infatti, è sufficiente mangiare una manciata di questi preziosi semi verdi. Ma la lista dei benefici è molto lunga: i pistacchi sono ricchi di sali minerali, fosforo, vitamine del gruppo B e prevengono l’invecchiamento. Per tanto tempo si è creduto che il pistacchio, come d’altronde la frutta secca in generale, facesse ingrassare: a portare avanti questa falsa credenza è stata una scorretta informazione, che ha creato attorno alla frutta secca una certa avversione, tanto da frenarne il consumo per paura di mettere su tanti chili di troppo.

Dulcis in fundo, in pochi sanno che i pistacchi fanno dimagrire
A dimostrarlo è una ricerca condotta dall’Università di Harvard. I pistacchi, infatti, pur essendo calorici come mandorle e nocciole, sono privi di zuccheri e ricchi di fibre, proteine e grassi “buoni” omega 3, 6, 9. Questo li rende degli eccezionali spezza-fame che ci proteggono dagli attacchi di fame nervosa e ci aiutano a mangiare di meno durante i pasti principali. Sono un ottimo alleato, inoltre, quando ci sentiamo particolarmente spossati e stanchi perché sono una fonte energetica molto efficace. Il loro uso, però, deve essere sempre associato a una buona e costante attività fisica perché, lo ricordiamo, come qualsiasi altra frutta secca, sono molto calorici.
È importante specificare, infine che, affinché i pistacchi siano salutari, è fondamentale che vengano acquistati con il guscio, non salati e non tostati. Questo perché il guscio protegge i nutrienti e preserva la pellicina violacea, ricchissima di antiossidanti. Le alte temperature della tostatura, invece, compromettono gli omega 3 e il sale ne inficia le proprietà anti-ipertensive.
In pochi sanno che questa comune frutta secca combatte i chili di troppo: consumare meno di 30 gr al giorno di pistacchi avrà un effetto immediato sulla nostra linea.
Quanti pistacchi mangiare al giorno?
L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) consiglia di mangiare non oltre 30 gr di pistacchi al giorno, che corrispondono a circa 49 pistacchi, da consumare preferibilmente come spuntino a metà mattina o nel pomeriggio. Chi soffre di cardiopatia o insufficienza renale dovrebbe evitare il consumo di pistacchi salati.

La porzione indicata corrisponde a quella indicata da inserire giornalmente in una dieta ipocalorica: a confermarlo è anche l’associazione American Pistachio Growers che rappresenta i coltivatori di pistacchio americano, che indica in questa quantità appena 165 calorie a fronte di tanti benefici per perdere peso. Un’ulteriore conferma arriva anche dai ricercatori della Pennsylvania State University che hanno pubblicato sul “Journal of Nutrition” una relazione in cui evidenziano come una dieta equilibrata contenente i pistacchi, assunti in questa quantità, siano un ottimo alleato non solo della salute ma anche della linea.
In conclusione, dunque, il pistacchio è un alimento ad alto potere nutritivo che, inserito in un regime dietetico equilibrato favorisce il dimagrimento e al contempo mantiene un elevato grado di benessere in tutto l’organismo.


© Riproduzione riservata