Benessere Le proprietà delle mandorle

Mandorle: i benefici per la nostra salute

Scopriamo tutte le proprietà e perché le mandorle fanno bene alla salute. Ecco tutti i benefici per la nostra bellezza.

Le mandorle alleate della nostra bellezza: proprietà e benefici

Le mandorle sono semi oleosi ricchi di vitamine e sali minerali. Efficaci nel preservare e mantenere in salute arterie, cuore e ossa, sono anche gustose come spuntino. Originario dell’Asia, il Mandorlo fu poi importato in Sicilia prima e in tutto il Mediterraneo poi dai Fenici.
Scopriamo tutte le proprietà e perché le mandorle fanno bene alla salute.

I benefici delle mandorle
Le mandorle si possono considerare un integratore perfetto per la tua quotidiana cura di bellezza. Sono ricche di zinco e riboflavina, e contengono anche niacina: si tratta di sostanze che tutte insieme danno un’ottima mano alla salute di pelle e capelli. Non solo. Le mandorle sono anche una buona fonte di rame, elemento chimico che svolge un ruolo importante nella pigmentazione della pelle e dei capelli. C’è poi da tenere conto che 30 grammi di mandorle ci danno in media circa il 60 per cento del fabbisogno giornaliero di vitamina E, che è una sostanza antiossidante che in generale ci protegge dallo stress ossidativo e quindi, in senso lato, anche dalle rughe e dall’invecchiamento.

Calorie e valori nutrizionali delle mandorle
La mandorla è un seme molto ricco in fibre, calcio e potassio. Infatti è fra i semi più nutrienti e benefici presenti in natura. Le mandorle contengono:
proteine; vitamine in particolare la vitamina E; minerali come calcio, magnesio, fosforo, potassio, zinco, rame, manganese e ferro;
composti responsabili della proprietà antiossidante, ovvero la capacità di difendere il nostro organismo dall'azione dei radicali liberi prevenendo cosi fenomeni di invecchiamento cellulare e garantendo il mantenimento del benessere fisico;
grassi, principalmente quelli "buoni", ovvero gli acidi grassi mono-insaturi.

- Prevengono l’invecchiamento
La vitamina E ha quindi la capacità di difendere il nostro organismo dall'azione dei radicali liberi, prevenendo cosi fenomeni di invecchiamento cellulare e garantendo il mantenimento del benessere fisico.
- Favoriscono la perdita di peso
Durante un dieta dimagrante, consumare mandorle può fornire numerosi benefici. I grassi insaturi migliorano la composizione corporea favorendo la trasformazione del cibo in massa magra. Sono ideali per perdere peso in tempi brevi, infatti, se assunte durante gli spuntini, hanno un’effetto "allontana-fame".
- Fortificano le ossa e prevengono l'osteoporosi
Le mandorle rappresentano una ricca fonte di calcio, magnesio e fosforo (gli stessi minerali che compongono il tessuto osseo) e pertanto sono un’ottima scelta alimentare per garantire il benessere delle ossa, fortificandole e prevenendo, così, l'osteoporosi. 5-10 mandorle al giorno sono sufficienti a coprire il 10% del fabbisogno giornaliero di calcio.
- Combattono il diabete
Le fibre, gli acidi grassi monoinsaturi e gli omega-3, contenuti nelle mandorle, sono in grado di regolare i livelli di zucchero nel sangue nella fase digestiva del post pranzo, e permettono di rallentare l’assorbimento intestinale del glucosio presente nei cibi. Quindi rappresentano degli ottimi nutrienti per il controllo del livello glicemico. Inoltre essendo anche prive di grassi saturi, il consumo di mandorle è ideale per i soggetti diabetici.
- Le mandorle sono una straordinaria fonte di antiossidanti.
Gli antiossidanti aiutano a proteggere dallo stress ossidativo, che può danneggiare le molecole delle cellule ed è responsabile di invecchiamento e malattie come il cancro
- Il magnesio fa bene alla pressione sanguigne
Il magnesio contenuto nelle mandorle può anche aiutare ad abbassare la pressione.
La pressione sanguigna alta è uno dei fattori chiave di infarto, ictus e problemi ai reni.

Mandorle: quante mangiarne e come usarle
Iniziamo col dire quante mandorle mangiare al giorno. Come abbiamo visto sono un alimento molto calorico (circa 600 Kcal per 100 g). È quindi preferibile, consumare 10-15 grammi al giorno (come spuntino di metà mattina o pomeriggio, o in aggiunta allo yogurt a colazione) per assicurarsene tutti i benefici, ma senza gravare sulla bilancia. Se non si hanno problemi di peso, si possono consumare fino a 30 grammi di mandorle al giorno. Per quanto riguarda il loro uso invece, possiamo consumarle direttamente al naturale, come snack energetico o tritate e aggiunte, ad esempio, nei muesli per la prima colazione. In commercio troviamo anche le mandorle tostate, utilizzate soprattutto per la preprazione di dolci, torroni o per accompagnare alcuni tipi di piatti. Le mandorle al naturale si possono trovare anche senza pelle (mandorle pelate) e sono ottime per la preparazione di alcune ricette tra cui il latte di mandorla. Infine, possiamo trovare la farina di mandorla (o crearla in casa tritando le mandorle con un robot da cucina), utilizzata principalmente per la realizzazione di dolci, torte, crostate e biscotti.


© Riproduzione riservata
https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1618911747-3-minauda.jpg