Benessere Star bene

Mandala terapia: combattere ansia e stress colorando

Colorare è un’attività molto diffusa tra i bambini, meno tra gli adulti. Tuttavia, questo esercizio mandala ha numerosi effetti benefici.

Mandala terapia: combattere ansia e stress colorando

Come combattere ansia e stress colorandocon il Mandala Terapia. Il Mandala è un cerchio magico pieno di forme geometriche, da colorare con le tinte che più rispecchiano il tuo stato d’animo in quel momento. Colorare è un’attività molto diffusa tra i bambini, meno tra gli adulti. Tuttavia, questo esercizio ha numerosi effetti benefici. Forse ne hai uno a casa, di mandala da colorare, eppure devi sapere che per alcuni questa arte rappresenta una vera e propria terapia.

Scopriamo di più : mandala terapia.Per poter parlare di mandala terapia è necessario prima capire cos’è un mandala. Mandala significa cerchio sacro. Questo concetto deriva da una parola che ha origine dal sanscrito, ed è un termine che viene utilizzato per indicare un oggetto sacro di forma circolare. Secondo le tradizioni orientali, i mandala sarebbero delle rappresentazioni dell’universo. Di conseguenza, andando a colorare una di queste figure, potremmo ritrovarci con una rappresentazione del nostro io, del nostro mondo interiore. Questi cerchi sacri vanno colorati partendo dal centro, per potersi aprire verso il prossimo, arrivando a conoscere noi stessi nel frattempo.
I benefici della mandala terapia
I benefici del colorare sono innumerevoli, lo confermano diversi studi di psicologia. Di conseguenza, la mandala terapia potrebbe rivelarsi di grande aiuto. Anzitutto, la mandala terapia ha grandi effetti rilassanti. Infatti, per colorare un mandala, ci si concede una pausa dai problemi quotidiani, aiutando chi ne fa uso a lasciarsi ansie e preoccupazioni alle spalle. 

Facilitano l’equilibrio
Infondono una sensazione di pace e serenità
- Si prova una sensazione di tranquillità nel contemplarli
- Favoriscono la concentrazione- Facilitano la piena attenzione- Permettono di mettere da parte i pensieri e di lasciar fluire la creatività- La disposizione delle figure trasmette una sensazione di equilibrio- Rilassano
- Disegnare e colorare mandala è un modo per concentrarsi, quindi per calmare la sensazione di stress che annebbia la mente.
- I mandala sono pensati per aiutarci ad accantonare le preoccupazioni e a concentrarci sul presente, motivo per cui sono una potente risorsa di rilassamento.
- Connessione profonda. I mandala ci permettono di entrare in profonda connessione con noi stessi, favorendo l’auto-conoscenza. Sono un meraviglioso esercizio di riflessione sul nostro posto nel mondo e sul rapporto che abbiamo con gli altri. Queste rappresentazioni artistiche ci connettono alle forze più profonde di noi stessi e dell’universo attraverso l’energia che fluisce a seconda della forma e del colore.
- I mandala sono una forma di meditazione che aiuta a concentrare. Favoriscono l’armonia attraverso le diverse forme e colori, trasformano gli aspetti negativi in positivi, apportando equilibrio nella nostra vita.
- Non dimentichiamo che la disposizione delle figure che compongono i mandala va dal centro verso l’esterno, il che ci consente di trovare una connessione, di liberarci, di ricostruirci, di relazionarci con l’esterno. Ovviamente anche la selezione di colori e forme ha un certo peso. eativa del cervello, spesso dimenticata. Oltre a ridurre lo stress, colorare un cerchio sacro aiuterà a rilassare i muscoli, diminuendo la tensione. Ma non solo, sarà un prezioso alleato nell’aumentare la consapevolezza di sé e la capacità di concentrazione.
Quando si ricorre alla mandala terapia, occorre prestare attenzione alle figure e ai colori utilizzati. Infatti, figure e colori scelti sono strettamente legati alle nostre emozioni. Una volta terminato il mandala, sarebbe opportuno cercare di associare tali colori alle emozioni che essi ci suscitano, per aiutarci a elaborarle.


Mandala terapia: come iniziare?
Iniziare la mandala terapia è molto semplice: esistono moltissimi libri in vendita composti esclusivamente da mandala pronti per essere colorati. Una volta che avrete il libro tra le mani, sfogliatelo e scegliete la figura che vi ispira maggiormente. Dopo aver scelto il mandala, iniziate a colorarlo partendo dall’interno. Se possibile, durante il processo eliminate tutte le distrazioni, concentratevi completamente sull’attività che state svolgendo.
Benefici terapeutici dei mandala
I mandala sono riconosciuti in psicologia come un elemento terapeutico. Lo psicologo svizzero Carl Jung li riteneva rappresentazioni della mente che facilitano la concentrazione, la trasformazione e l’assimilazione di aspetti dell’inconscio. In altre parole, possiamo proiettare quello che proviamo e pensiamo ai mandala.
Diversi rami della psicologia parlano dei benefici dei mandala. La psicologia transpersonale li considera un esercizio per fomentare la connessione profonda; la psicologia cognitivo-comportamentale li considera una risorsa per migliorare funzioni superiori quali la memoria, l’attenzione, la percezione e la coordinazione visuo-motoria. Queste rappresentazioni vengono impiegate anche in altri ambiti. Ad esempio, nella terapia occupazionale, in quanto attraverso la stimolazione cognitiva favoriscono lo svolgimento delle normali attività quotidiane. Negli ambienti educativi favoriscono la concentrazione, l’attenzione e la disciplina.

Come potete vedere, sono molti i benefici associati ai mandala. Queste manifestazioni artistiche sono una fonte di rilassamento, di liberazione e hanno un profondo potere creativo. Perché non provare a disegnarli o colorarli?
Un’altra opzione è quella di cercare mandala online: basterà trovarne uno che vi piace particolarmente, stamparlo e dare il via al processo creativo.


© Riproduzione riservata