Benessere Dieta fast

Dimagrire velocemente: quale dieta seguire

Come riuscire a perdere peso rapidamente? Esistono due modi: diminuire l'apporto calorico quotidiano e praticare dell’attività fisica

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-05-2022/perdere-peso-velocemente-quale-dieta-seguire-500.jpg Perdere peso velocemente: quale dieta seguire

Come riuscire a perdere peso rapidamente? Fondamentalmente secondo gli esperti per dimagrire esistono due modi: diminuire l'apporto calorico quotidiano e praticare dell’attività fisica. Non vi sono quindi segreti e trucchi: il primo aspetto su cui fare leva che viene prima ancora della dieta è la motivazione. Dato che ognuno di noi ha un proprio metabolismo e che le variabili in gioco sono tante, la via migliore per perdere peso in salute è sempre quella di rivolgersi a un nutrizionista o un dietologo.

Dieta per dimagrimento rapido
Se dimagriamo troppo velocemente conseguiamo in realtà risultati illusori perché quel che perdiamo non è il grasso viscerale bensì liquidi o massa magra. Possiamo invece ottimizzare i risultati seguendo dei semplici consigli.

1) Non saltiamo i pasti, in particolare la colazione. Possiamo farla anche all'italiana con brioche e caffè. Saltarla invece ci porterebbe a mangiare snack calorici nel corso della giornata. Lo stesso discorso vale per gli altri pasti della giornata. Inoltre non solo non vanno saltati, ma è anche consigliabile fare più pasti al giorno. Ad esempio dopo la colazione possiamo fare uno spuntino a metà mattina con frutta secca ad esempio mandorle noci e uno a metà pomeriggio con la frutta di stagione, in questo modo mangiamo la frutta lontano dai pasti.

2) Un piccolo trucco è di fare porzioni più piccole per diminuire l'introito calorico. In questo caso facilitiamo il raggiungimento di un bilancio calorico negativo.

3) Beviamo molta acqua. Questo elemento indispensabile alla vita non solo ci mantiene idratati ma ci facilita anche la perdita di peso. Andranno evitate invece le bevande alcoliche. Riduciamo o evitiamo del tutto vino e birra. Sì invece alle tisane.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1652878997-3-coop.gif

4) Privilegiamo i carboidrati nella prima parte della giornata in quanto sono un acceleratore del metabolismo. Inoltre siamo più attivi e quindi consumiamo più risorse energetiche. La sera invece gli esperti consigliano il consumo di alimenti proteici per mantenere sani ossa e muscoli ad esempio pesce o carne con verdure.

5) Attività fisica. Partiamo da una attività a bassa intensità per poi salire a media e alta intensità. L'importante è fare tutto con gradualità. In questo modo bruciamo più calorie di quelle che introduciamo e quindi favoriamo il dimagrimento. Riguardo a un'attività a bassa intensità possiamo anche semplicemente camminare. In particolare dopo un'ora di camminata o anche un’ora di bicicletta a bassa intensità cominciamo a bruciare i grassi. Vi è poi l'attività a media o alta intensità che consiste nel compiere circa 20 secondi di esercizio a media intensità a cui seguono 20 secondi per riposo. La durata complessiva è di 30 minuti. A seguire 20 minuti a bassa intensità per l'allenamento cardio. In questo modo possiamo raggiungere un bilancio calorico negativo.


© Riproduzione riservata