Benessere Dieta del riso

Quanto riso mangiare se siamo a dieta?

La dieta del riso è un buon regime alimentare per dimagrire. L'indice glicemico è più basso nel riso nero, ad esempio nel riso Venere

Quanto riso mangiare se siamo a dieta?

Il riso è uno degli alimenti che ha accompagnato la storia dell'uomo sin dai suoi albori. Da un punto di vista dietetico è uno degli alimenti più gettonati quando vogliamo iniziare una dieta del riso per dimagrire. Anche se non stiamo seguendo una dieta si tratta di un alimento che si può preparare in tantissimi modo e spesso lo si utilizza in alternativa alla pasta. In effetti ha in comune con la pasta quello di essere un carboidrato e quindi se siamo a dieta dobbiamo ridurne le porzioni.

Quale riso scegliere se siamo a dieta
In commercio esistono moltissime varietà di riso. Il riso, soprattutto se consideriamo quello bianco, in effetti è un alimento ad alto indice glicemico, per cui in generale vale lo stesso discorso comune a cereali, ovvero che le varietà integrali siano da preferire rispetto a quelle raffinate perché il riso integrale non solo evita i picchi glicemici nel sangue ma contiene anche più fibra che fa bene all'intestino e cosa da non poco, aumenta il senso di sazietà. Ma c'è anche un altro aspetto di cui bisogna tener conto: ovvero dobbiamo considerare con quali contorni o secondi piatti accompagniamo il riso. In questo senso se stiamo seguendo una dieta per dimagrire accompagnare il riso con delle verdure saltate in padella è l'abbinamento ideale per tenere sotto controllo le calorie.
Riguardo al discorso prettamente calorico il riso di norma ci apporta circa 350 calorie per 100 grammi. Mente l'indice glicemico è più alto nel riso bianco sia che sia che parliamo di riso bianco originario adatto ad esempio per la preparazione del sushi, che basmati. L'indice glicemico è più basso nel riso nero, ad esempio nel riso Venere.
Riguardo il discorso di vitamine e minerali, sono poco presenti nel riso bianco a causa del processo di raffinazione, mentre sono presenti nel riso integrale.

Riso e dieta: le giuste porzioni
Fermo restando che la cosa migliore da fare se iniziamo una dieta per dimagrire è chiedere consiglio a un nutrizionista, che terrà conto non solo del peso ma dello stato di salute in generale, se stiamo a dieta ovviamente va da sé che dobbiamo prestare maggiore attenzione al contenuto calorico degli alimenti. Gli esperti suggeriscono di consumare quello integrale e in ogni caso di non superare la quantità intorno 60-80 grammi a porzione. Tuttavia bisogna tener conto che un solo alimento di per sé non può farci dimagrire e quindi perché la dieta sia equilibrata deve comprendere anche altri alimenti che ci forniscano un buon apporto di proteine e di grassi buoni e salutari di cui ha bisogno il nostro organismo.

Riso: alcune ricette
Ad esempio in questo senso possiamo quindi mangiare il riso assieme ad altri alimenti che contengono proteine e grassi buoni. Di seguito vi suggeriamo alcuni esempi. Potete preparare del riso al pomodoro condito con olio extra vergine di oliva e per secondo della carne magra con contorno di insalata, oppure un piatto di riso accompagnato da verdure grigliate e pesce, ed ancora del riso basmati con pollo in agrodolce.


© Riproduzione riservata