Benessere Dieta e frutti

Succo di carota: un elisir perfetto per la dieta

Succo di carota estratto a freddo: le proprietà benefiche

Succo di carota: un elisir perfetto per la dieta

 La carota è un ortaggio che si utilizza in cucina per la preparazione di moltissime ricette grazie alla sua estrema versatilità. Non da ultimo la carota si può consumare anche sotto forma di succo. In questo modo possiamo beneficiare appieno delle innumerevoli proprietà benefiche di questo alimento. E' risaputo che facciano bene alla vista quindi alla salute degli occhi, ma hanno anche altre proprietà magari meno conosciute, ma che tuttavia sono degne di nota.

Succo di carota estratto a freddo: le proprietà benefiche
Il succo di carota è indicato se stiamo seguendo una dieta dimagrante in quanto è ipocalorico. Non esageriamo perchè le carote contengono naturalmente glucosio, quindi nel caso di una dieta ipocalorica a maggior ragione non dobbiamo eccedere. Un bicchiere colmo ci fornisce appena 96 calorie per 250 ml. Questa bevanda leggera è ricca di vitamine A C e K. La vitamina C è fondamentale per la produzione di collagene che serve a rendere la pelle più elastica e resistente. In particolare la carota contiene composti vegetali noti come carotenoidi che sono in grado di contrastare i radicali liberi. Il carotenoide principale contenuto nella carota è il beta-carotene che gli conferisce il caratteristico colore arancione e che una volta assunto il nostro organismo converte in vitamina A. Il betacarotene ha un effetto protettivo e preventivo nei confronti delle patologie che possono colpire la retina ed è in grado anche di migliorare la qualità della vista, in particolare quella notturna. L'apporto di luteina e zeaxantina, altri due carotenoidi, proteggono gli occhi dalla luce dannosa e alcune patologie legate all'età quali la degenerazione maculare senile. Il succo è anche un'ottima fonte della vitamina B6, fondamentale per mantenere in salute il sistema immunitario.

I composti antiossidanti contenuti nelle carote fanno bene anche alla salute del cuore in quanto diminuiscono i livelli elevati di colesterolo e trigliceridi. In particolare responsabile di questo effetto sarebbe la pectina.

La carota grazie al contenuto di ferro la si può considerare anche un ricostituente naturale utile quindi quando ci sentiamo affaticati o per gli sportivi per recuperare le energie.

Bere piccole quantità di succo di carota sarebbe utile anche per diminuire il livello degli zuccheri nel sangue.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1638795289-3-teatro-garibaldi.gif

L'alto contenuto di vitamine e sali minerali rendono indicato questo ortaggio anche per un'azione depurativa dell'organismo, in particolare di reni e fegato grazie al suo effetto diuretico.

Il succo di carota ci apporta anche una buona quantità di potassio. Alcuni studi hanno evidenziato che una dieta ricca di alimenti che lo contengono diminuisce il rischio di ipertensione e ictus.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1638795289-3-teatro-garibaldi.gif

Il succo di carote non presenta particolari controindicazioni, tuttavia non va esagerato nel consumo, come per qualsiasi altro alimento o bevanda. Se si eccede un consumo di 500 grammi di carote al giorno, il rischio che si corre è quello della carotenosi che consiste in un accumulo del betacarotene nei tessuti che gli conferisce un caratteristico colore giallognolo, ma che non comporta alcun problema a carico della salute. Anche chi è diabetico può consumare il succo di carote purché lo faccia con moderazione e non lo zuccheri perchè in  ogni caso nelle carote, come scrivevamo ad inizio articolo, è presente anche il glucosio.


© Riproduzione riservata