Benessere Dieta e consigli alimentari

Tisana di alloro: la ricetta per dimagrire sgonfiare la pancia

Riduce i gonfiori addominali, rallenta l'assorbimento di grassi e zuccheri, favorisce il senso di sazietà. Ecco come sfruttare al massimo le proprietà delle foglie di alloro

https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/16-01-2022/tisana-di-alloro-la-ricetta-per-dimagrire-sgonfiare-la-pancia-500.jpg Tisana di alloro: la ricetta per dimagrire sgonfiare la pancia

La Tisana di alloro è ottima per dimagrire, sgonfiare la pancia, eliminare l'aria in eccesso: ecco la ricetta per prepararla in casa.
L'alloro è una pianta molto diffusa nella nostra alimentazione e, oltre a essere usata per insaporire i cibi, le sue foglie racchiudono moltissime proprietà drenanti e disintossicanti. Bere una tisana che ha come ingrediente principale l'alloro può essere un aiuto per chi desidera dimagrire perché esso favorisce il benessere intestinale e limita l'assorbimento dei grassi.
La tisana di alloro ha un sapore gradevole, è semplicissima da realizzare ed è inoltre l'ideale per contrastare i più comuni disturbi invernali come tosse, influenza e raffreddore. I principi attivi contenuti nelle foglie di questa pianta mediterranea - considerata sacra durante l'antichità classica, quando simboleggiava virtù come sapienza, gloria e vittoria - consentono inoltre di migliorare la digestione e il corretto funzionamento dell'intero apparato gastrico. Un toccasana, insomma, che ha anche il dono di regalare alle ricette un aroma intenso, fondamentale nelle marinature, nei brasati, nella cottura dei legumi e del polpo, negli spiedini di carne e verdure, nonché per arricchire di gusto il brodo (di carni o verdure), i sughi, il pesce e la verdura al forno.
Ma le proprietà di questa pianta sono tali da meritare un impiego extra, soprattutto attraverso la tisana di alloro, che permette di concentrare in pochi minuti tutti i suoi principi attivi. Consentendo inoltre di rallentare l'assorbimento degli zuccheri e dei grassi contenuti nel cibo da parte dell'organismo, riducendo i gonfiori addominali e favorendo anche il senso di sazietà. Come spiega Laura Ferrero - medico chirurgo, specialista in scienza dell'alimentazione, nutrizione clinica e medicina estetica con sede a Torino. Che ci fornisce la ricetta e le indicazioni corrette per ottenere i massimi benefici da questo semplicissimo rimedio naturale da preparare in casa in pochi minuti.

Quali sono le principali proprietà dell'alloro per l'organismo e come sfruttarle al meglio in cucina?
L’alloro è una pianta arbustiva aromatica e officinale il cui nome scientifico è Laurus Nobilis. Il suo uso in fitoterapia ha principalmente lo scopo di attenuare i disturbi gastrici migliorando la digestione, eliminando i gas accumulati nell’apparato gastrointestinale e contrastando flatulenza e meteorismo.
L’alloro viene utilizzato anche per combattere i sintomi influenzali, in particolare per abbassare la temperatura grazie alla sua azione diaforetica e per calmare la tosse in quanto aiuta l’eliminazione del catarro.
In cucina l’alloro è utilizzato spesso per insaporire le varie preparazioni: oltre ad aumentare e ad esaltare il gusto delle pietanze ne aumenta anche la digeribilità.
Le foglie di alloro sono ricchissime di oli essenziali, se usate in un decotto o per preparare una tisana, svolgono un importante ruolo nel contrastare gli spasmi intestinali. Il periodo migliore per raccogliere le foglie di alloro a scopo terapeutico è in primavera e all'inizio dell'inverno, quando sono un vero concentrato di oli essenziali.
Con le sue bacche, invece, si prepara un oleolito particolarmente efficace per curare i disturbi gastro intestinali e l'aerofagia.
Da cosa dipendono le sue proprietà dimagranti?
«L’infuso di foglie di alloro contiene proprietà diuretiche e dimagranti grazie al suo potere cicatrizzante che agisce a livello delle anse delle pareti intestinali, nelle quali si creano minuscole ferite che col tempo tendono a rendere meno resistenti e a favorire l’assorbimento più veloce di zuccheri e grassi. L’infuso di alloro ripara infatti questi microtraumi, permettendo un assorbimento più corretto e lento del cibo, con una conseguente perdita di peso. Inoltre l’olio essenziale di alloro favorisce l’attività digestiva e modera gli episodi di meteorismo che causano di frequente i fastidiosi gonfiori addominali; le proprietà diuretiche delle foglie di alloro eliminano le tossine e liberano di conseguenza il corpo dai liquidi in eccesso.
La tisana di foglie di alloro, infine, ha potere saziante e attenua il senso di fame.

Tisana di alloro: la ricetta per dimagrire sgonfiare la pancia eliminare l'aria in eccesso
Tisana dimagrante: come prepararla e quante volte assumerla?
Per la preparazione della tisana di alloro è necessario, anzitutto, eliminare la venatura centrale della foglia. Quindi è necessario far bollire 4 foglie di medie dimensioni così mondate in 250 ml di acqua per 10 minuti, poi si fa raffreddare il tutto e si filtra. La tisana così ottenuta può essere consumata sia calda che fredda nella misura di massimo 3 tazze al giorno. La tisana di alloro viene utilizzata anche per il suo potere digestivo e in caso di aerofagia.
Bere l'infuso di alloro, oltre a favorire lo smaltimento dei liquidi in eccesso, aumenta il metabolismo rendendo più efficiente l'assorbimento dei nutrienti. Il motivo è dato dal fatto che le sue foglie contengono delle sostanze che inibiscono il senso di fame aiutando a limitare gli eccessi calorici


© Riproduzione riservata