Benessere Yogurt e dieta

Yogurt: quale scegliere per dimagrire

Qual è lo yogurt migliore per la dieta? Lo yogurt bianco naturale ha circa 80 calorie per vasetto

Yogurt: quale scegliere per dimagrire

Lo yogurt è un alimento ricco di proteine e poco calorico. Rientra indubbiamente quindi tra gli alimenti indicati se stiamo seguendo una dieta dimagrante. Tuttavia dobbiamo sceglierlo con cura perchè non tutti i prodotti di yogurt che esistono in commercio sono uguali fra loro. Dobbiamo procedere quindi con una attenta cernita.

Qual è lo yogurt migliore per la dieta?
Quando parliamo propriamente di yogurt ci riferiamo allo yogurt bianco intero naturale. Lo yogurt in effetti è un alimento che deriva dalla fermentazione del latte ad opera dei batteri Streptococcus thermophilus e il Lactobacillus bulgaricus. Questi batteri trasformano il lattosio in acido lattico ed è proprio quest'ultimo  responsabile del sapore acidulo di questo alimento. Lo yogurt bianco naturale ha circa 80 calorie per vasetto. Lo yogurt intero bianco ci assicura tutti i livelli nutrizionali, ovvero carboidrati proteine e lipidi, pertanto è più completo rispetto alle altre versioni esistenti in commercio. Inoltre rispetto a quello magro che non ha grassi ma a cui vengono spesso aggiunti degli zuccheri, sazia maggiormente quindi è più indicato per chi è a dieta.

Secondo gli esperti è da scegliere uno yogurt che contenga una quantità di carboidrati e zuccheri non superiore ai 5-6 grammi e che apporti dalle 50 alle 65 calorie ogni 100 grammi. Uno yogurt che si dice tale è quello che dovrebbe contenere solo latte e fermenti vivi. Lo yogurt bianco magro potrebbe invece trarci in inganno perché talvolta vi vengono aggiunti degli zuccheri, ad esempio del fruttosio che troviamo in etichetta come succo d'uva oppure il saccarosio, che inevitabilmente fanno lievitare l'apporto calorico. Il vasetto di yogurt con la frutta può arrivare fino a 150 calorie.

Lo yogurt greco invece risulta più concentrato rispetto a quello classico, in particolare è più ricco di proteine che sono intorno al 10% mentre i grassi variano dallo 0,1 – 2 – 5 – 10% sulla base della scrematura iniziale del latte. E' indicato in particolare per gli sportivi. Lo si può consumare a pranzo accompagnandolo con delle insalate di verdure a scelta.

In definitiva la scelta migliore se siamo a dieta è di optare per uno yogurt bianco intero a cui aggiungere dei pezzetti di frutta fresca tagliata sul momento.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1631878282-3-crai.gif

Il kefir invece è una bevanda originaria del Caucaso particolarmente ricca di fermenti lattici. Rispetto allo yogurt che comprende solo due ceppi batterici si utilizzano più batteri e lieviti definito grani di kefir.

Yogurt: come mangiarlo
A colazione possiamo optare per uno yogurt bianco intero a cui aggiungere della frutta fresca di stagione ad esempio mirtilli, fragole pesche oppure secca quale noci mandorle pistacchi, oltre che cereali come fiocchi di avena. Lo yogurt bianco diminuisce l'indice glicemico degli alimenti ad esempio dei cereali. Lo yogurt magro può andare bene anche come spuntino e a conclusione di un pasto, ad esempio della cena: aggiungeteci un cucchiaino di cacao amaro per trasformarlo così in una specie di dolce.


© Riproduzione riservata