Cronaca Coronavirus

14 ottobre, 40 morti Covid in Italia, 6 sono in Sicilia

"Le vittime siciliane arrivano, con i 6 morti delle ultime 24 ore, a quota 6.921"

14 ottobre, 40 morti Covid in Italia, 6 sono in Sicilia

Altri 270 casi e 6 morti. E’ questo quanto emerge dal bollettino covid del 14 ottobre per la Sicilia. Il ministero della Salute ha infatti rilevato altri 270 nuovi contagi mentre le vittime siciliane arrivano, con i 6 morti delle ultime 24 ore, a quota 6.921.

In ospedale ci sono complessivamente 332 persone in netto calo rispetto alle 355 di ieri. Ma calano solo i ricoveri in area medica (sono 291 contro i 314 di ieri) e resta stabile l’occupazione dei posti in terapia intensiva (41 come ieri ma con 3 nuovi ingressi). I tamponi processati sono stati solo 11.493 contro gli oltre 17 mila di ieri e il tasso di positività sale così al 2,34% contro l’1,75% di ieri. I guariti sono stati 783 e dunque al momento in Sicilia ci sono 8.770 persone positive.

PROVINCE. Palermo: 84.112 casi complessivi dall'inizio della pandemia (29 nuovi casi), Catania: 76.195 (94), Messina: 34.402 (76), Siracusa: 23.790 (39), Trapani: 19.838 (5), Ragusa: 19.834 (6), Caltanissetta: 17.870 (15), Agrigento: 17.385 (6), Enna: 9.310 (0)

ITALIA. Sono 2.668 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 2.772. Sono invece 40 le vittime in un giorno, ieri erano state 37.

Sono 324.614 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 278.945. Il tasso di positività è allo 0,82%, in calo rispetto all’1% di ieri.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1634712506-3-crai.gif

Sono 359 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 8 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri,
secondo i dati del ministero della Salute sono 22 (ieri 19). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.479, rispetto a ieri sono 73 in meno. 


© Riproduzione riservata