Cronaca Coronavirus

21 luglio, 21 morti Covid in Italia, 9 in Sicilia

Il totale dei decessi sale a 6.019

21 luglio, 21 morti Covid in Italia, 9 in Sicilia

Sono 4.259 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri sono stati 3.558), con il Friuli che comunica i dati delle ultime 48 ore (la somma dei casi di ieri e oggi). Sale così ad almeno 4.297.337 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 21 (ieri sono stati 10), di cui 4 pregressi della Sicilia relativi ai mesi di maggio/giugno, per un totale di 127.905 vittime da febbraio 2020. Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 4.118.124 e 2.235 quelle uscite oggi dall’incubo Covid (ieri 1.760). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 51.308, pari a 1.998 in più rispetto a ieri (+1.785 il giorno prima). E così gli attuali positivi totali tornano di nuovo sopra quota 50 mila (eravamo scesi al di sotto di questa soglia il 1° luglio).

In Sicilia 9 morti
Il bollettino di oggi 21 luglio registra un incremento di 550 casi in Sicilia a fronte di 14.234 tamponi processati nell’isola. Ragusa la provincia con più contagi, 175, seguita da Caltanissetta 103, Agrigento 98, Palermo 60, Catania 36, Trapani 29, Enna 26, Siracusa 19, Messina 4.

L’incidenza si attesta ancora poco sopra il 3.8% in crescita rispetto ai ieri a fronte di un numero minore di tamponi e di un numero di casi sovrapponibile. L'isola è sempre terza per i nuovi contagi giornalieri in Italia dopo Lazio e Lombardia. Gli attuali positivi sono 6.191 con un aumento di altri 391 casi. I guariti sono 150 mentre nelle ultime 24 ore si tornano a registrare 9 vittime che portano il totale dei decessi a 6.019.

Sul fronte ospedaliero si registra una risalita dei ricoverati che sono adesso 185, otto in più rispetto a ieri mentre diminuiscono i ricoverati in terapia intensiva che adesso sono 20, uno in meno.


© Riproduzione riservata