Cronaca Coronavirus

21 ottobre, 36 morti Covid in Italia, 7 in Sicilia

I morti sono stati sette e il numero totale delle vittime siciliane del virus sale a 6.967

21 ottobre, 36 morti Covid in Italia, 7 in Sicilia

I contagi non salgono, ma dai dati del bollettino covid del 21 ottobre diffuso dal ministero della Salute non c’è più il calo netto dei ricoveri che invece da un paio di giorni sono tornati stabili: non scendono ma non c’è nemmeno una risalita. I nuovi casi nelle ultime 24 ore sono stati infatti 286 (contro i 368 di ieri), con 15.441 tamponi processati (ieri erano 14.619) e il tasso di positività scende così dal 2,5% di ieri al 1,85% di oggi. In ospedale ci sono ad oggi 314 persone (ieri erano 312), delle quali 266 in area medica con sintomi (ieri erano 263) e 48 in terapia intensiva (ieri erano 49) con un solo nuovo ingresso.

I morti sono stati sette e il numero totale delle vittime siciliane del virus sale a 6.967. LE PROVINCE. Palermo: 84.313 casi complessivi dall'inizio della pandemia (42 nuovi casi), Catania: 76.962 (116), Messina: 34.629 (10), Siracusa: 24.039 (46), Ragusa: 19.904 (7), Trapani: 19.887 (4), Caltanissetta: 17.950 (6), Agrigento: 17.518 (25), Enna: 9.390 (30).

IN ITALIA. Sono 3.794 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 3.702. Sono invece 36 le vittime in un giorno (ieri 33). Gli attualmente positivi al Covid in Italia sono 73.750, secondo i dati del ministero della Salute, in aumento di 82 unità nelle ultime 24 ore. Dall’inizio della pandemia i casi sono 4.729.678, i morti 131.724. I dimessi e i guariti sono invece 4.524.204, con un incremento di 3.673 rispetto a ieri.

Sono 574.671 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 485.613. Il tasso di positività è allo 0,66%, in calo rispetto allo 0,7% di ieri.

Sono 356 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, uno in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite: il dato resta dunque stabile per il secondo giorno consecutivo. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute sono 22. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.439, rispetto a ieri sono 25 in meno. 


© Riproduzione riservata